histats.com
domenica, Gennaio 29, 2023
HomeInfermieriPochi Medici, Infermieri e OSS per fronteggiare la nuova avanzata del Covid....

Pochi Medici, Infermieri e OSS per fronteggiare la nuova avanzata del Covid. Si assuma personale.

Pubblicità

Il Covid continua a far paura in Calabria dove non si è giunti ai numeri di un anno fa, ma l’allerta resta massima. Servono Medici, Infermieri e OSS. Rischio zona gialla, interviene l’OPI di Cosenza.

Il Covid non si arresta e continua a far paura nelle regioni del Sud, soprattutto in Calabria, dove la presenza di personale sanitario e socio sanitario è ridotto da sempre al lumicino. Non ci sono i numeri di infezioni dello stesso periodo del 2020, ma le aziende sanitarie cercano di correre ai ripari.

E’ alle porte di una possibile nuova ondata, attutita per fortuna dalla campagna vaccinale, bisogna prendere atto di quanto ancora non è stato fatto in termini di aumento dei posti nelle terapie intensive calabresi, tanto da portare il presidente Roberto Occhiuto ad ipotizzare la “zona gialla” per prevenire il rischio saturazione dei reparti.

A questo è legato il tema della mancanza o insufficienza del personale, soprattutto infermieristico: «Non siamo abbastanza come infermieri» dice dagli studi di Buongiorno Regione il presidente dell’Ordine degli Infermieri di Cosenza Fausto Sposato.

«Mi fa specie – aggiunge – quando qualcuno dice “riapriremo tutti gli ospedali”, se manca la giusta dotazione».

Sposato è in servizio ad Acri dove il reparto Covid va riempiendosi a fronte dell’aumento dei contagi nella zona, soprattutto nell’Rsa di Bisignano. «Ma la criticità è per ora la mancanza di personale».

Per far fronte a questa emergenza «si deve investire attraverso il Pnrr, ma bisogna assumere e soprattutto gratificare la categoria con contratti a tempo indeterminato». Così anche per gli Oss, di recente scesi in piazza per chiedere la stabilizzazione.

«Ci vuole stabilità – dice Sposato – che dà credibilità al sistema stesso. “Quota 100” avrebbe dovuto portare nuove risorse ma così non è stato».

RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394