Pubblicità

Non ce l’ha fatta Fabiola Pratali, infermiera di 49 anni di Pisa. E’ deceduta ieri in Rianimazione dopo una lunga agonia. Schiacciata dalla propria auto per una tragica fatalità.

Una tragedia improvvisa scuote la comunità di Perignano. Lo comunica La Nazione. E’ morta Fabiola Pratali. Aveva 49 anni e abitava in via Livornese con il marito. Era iscritta all’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Pisa. Ancora increduli i suoi colleghi di lavoro per una morte così tragica.

Fabiola si è spenta ieri nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Cisanello a Pisa dove era ricoverata dalla mattina di lunedì quando era stata trovata priva di conoscenza a ridosso del cancello di casa, pare in seguito a un incidente domestico. Non è escluso neanche che la donna abbia avuto un malore e non sia riuscita a chiedere aiuto. Secondo quanto sarebbe stato ricostruito dai soccorritori e dai familiari, Fabiola Pratali stata per apprestarsi a uscire con la macchina per andare al lavoro. Forse per una dimenticanza, l’auto senza il freno a mano tirato si sarebbe mossa investendola e incastrandola con il cancello.

L’incidente sarebbe accaduto poco dopo le 6,30, mentre l’intervento dei soccorritori ci sarebbe stato poco prima delle 8,30, quando il marito si è accorto di cosa era successo e ha dato l’allarme alla centrale del 118. Sul posto sono intervenute la Misericordia di Lari con un’ambulanza ordinaria e la Misericordia di Cascina con un’ambulanza con il medico a bordo. Le condizioni della donna, che faceva l’infermiera al distretto dell’Asl d Fucecchio, sono apparse subito molto gravi. Anche per questo motivo non viene esclusa l’ipotesi che Fabiola abbia avuto un malore a causa del quale sia caduta per terra restando poi incastrata tra l’auto e il cancello.