Pubblicità

Lunghi momenti di angoscia e disperazione per i parenti di Giuseppe deceduto dopo 23 ore di attesa nella sala d’aspetto dell’Ospedale di Moncalieri (TO).

Giuseppe Ramognino è stato colpito da un infarto intestinale lo scorso 2 maggio. Il pensionato è morto dopo 23 ore di attesa nella sala d’aspetto del pronto soccorso dell’ospedale di Santa Croce di Montecalieri (Torino). La Procura ha stabilito che l’infarto non poteva essere previsto, ma la famiglia è pronta a presentare opposizione alla richiesta di archiviazione del caso. Giuseppe Ramognino aveva 78 anni e viveva a La Loggia, in provincia di Torino. Lo rende noto la collega Laura Pellegrini su Notizie.it.

Dopo 23 ore di attesa l’uomo è deceduto.

Le ultime ore di vita di Ramognino sono state ricostruite grazie alle telecamere di sicurezza dell’ospedale. Infatti, le immagini mostrano un’attesa durata 23 ore dopo l’arrivo in ospedale, durante la quale il 78enne è stato colpito da un infarto intestinale imprevedibile: è morto. Secondo il pm Ciro Santoriello, inoltre, “la circostanza che il personale sia stato avvisato della presenza di una persona in difficoltà è puramente ipotetica”.