Pubblicità

E’ morto Claudio Zucchini, Infermiere e sindacalista della Cgil. Non avrà funerale per le disposizioni anti-Coronavirus. Operava su Perugia.

Ennesimo decesso tra gli Infermieri Italiani. Deceduto, per un tumore, Claudio Zucchini, Infermiere e sindacalista. «Oggi piangiamo la morte di un compagno di lavoro, di un compagno della Cgil, di un infermiere che era anche molto di più: un amico, un collega sempre presente, sempre pronto a spendersi se gli chiedevi aiuto o semplicemente un consiglio”. E’ questo il ricordo dei colleghi dell’Azienda Ospedaliera di Perugia.

Claudio aveva 63 annie da qualche tempo lottava contro il cancro.

Alla sua compagna di vita, nonché collega Luciana, vanno le più sentite condoglianze.

“Claudio ha lottato tutta la vita per rendere l’ospedale un posto accogliente per tutti – continua la nota della Cgil – Non ricordiamo una sola volta in cui si sia tirato indietro dall’assumersi un impegno verso i cittadini. Amava la vita, era assetato di giustizia, di uguaglianza e di democrazia. Valori che ha sempre tenuto al centro della sua attività sindacale nella Cgil. La morte di Claudio lascia un vuoto enorme nella vita di tutto noi. Siamo senza parole e ci sentiamo più soli, ma al tempo stesso siamo più determinati che mai a portare avanti il progetto di società e di ospedale di comunità per il quale Claudio si è sempre battuto”.

Buon viaggio Claudio.

Leggi anche:

Coronavirus. Ecco tutti gli Infermieri deceduti per Covid-19.