histats.com
domenica, Aprile 21, 2024
HomeSpecialistiEmergenza - UrgenzaMedici, Infermieri e Soccorritori creano il gruppo GOST per attentati terroristici.

Medici, Infermieri e Soccorritori creano il gruppo GOST per attentati terroristici.

Pubblicità

Nasce la squadra GOST: Medici, Infermieri e Soccorritori in prina linea durante attacchi terroristici.

La guerra in Ucraina e gli attentati terroristici pre-Covid hanno spinto l’Associazione Scientifica Anti Crimine (ASAC) a realizzare un gruppo sanitario capace di affrontare l’emergenza e con apparecchiature decisamente all’avanguardia: casco, mascherine anti-carro, scudo protettivo. 

La squadra, composta essenzialmente da Medici, Infermieri e Soccorritori è stata ribattezzata GOST, dall’acronimo Gruppo Operativo Soccorso Tattico.

L’iniziativa ha preso piede in quel di Modena. Il gruppo è addestrato ad intervenire in situazioni non certo convenzionali.

Tutti i membri del GOST sono capaci di prestare soccorso a feriti negli scenari più disparati, rischiosi e complicati: dagli attentati terroristici, alle manifestazioni sino agli sgombri di edifici o ai grandi appuntamenti considerati sensibili.

Da chi nasce questa idea?

L’Associazione Scientifica Anti Crimine (ASAC) nasce nel 2007 per iniziativa di un gruppo di professionisti specializzati nel settore dell’emergenza sanitaria extraospedaliera e personale delle forze dell’ordine, con formazione e competenze diverse, nell’ottica di una loro integrazione e collaborazione che è indispensabile per la prevenzione, l’approccio e la gestione di eventi dove sono stati compiuti dei reati.

L’ASAC è un centro permanente di vita associativa a carattere volontario e democratico che non ha alcun fine di lucro. L’associazione opera rigorosamente in modo scientifico e professionale.

Si tratta di un’associazione composta da personale proveniente da realtà diverse ma complementari che integrandosi, danno vita ad un gruppo con una forte vocazione all’innovazione, strutturato in settori che integrano varie risorse e competenze specializzate in aree diverse nel campo del soccorso sanitario, dell’ordine pubblico, della formazione e della prevenzione.

ASAC è una Associazione di Promozione Sociale che interviene con prontezza negli eventi critici, eroga formazione qualificata agli operatori del soccorso per la gestione delle emergenze e fornisce l’educazione civica funzionale alla loro prevenzione.

Tutte le attività svolte dall’associazione vengono impartite dal Consiglio Direttivo, il quale emana le apposite direttive da seguire per l’espletamento delle attività istituzionali prefissate. Il Consiglio Direttivo nomina i componenti del Comitato Scientifico, costituito da professionisti ed esperti che operano in ambito sanitario, universitario, criminologico ed istituzionale, che hanno il compito di coadiuvare in maniera tecnico-scientifica il Consiglio Direttivo nella definizione delle linee strategiche dell’associazione.

La mission dell’Associazione è quella di migliorare la sicurezza e la preparazione dei cittadini e dei professionisti negli eventi critici, per essere sempre pronti ad aiutare le persone in difficoltà.

Come si diventa membri del GOST?

Iter formativo specifico dell’operatore GOST

Il Gruppo Operativo Soccorso Tattico (denominato anche G.O.S.T.) è stato istituito all’interno di ASAC con lo scopo di poter intervenire con prontezza nelle situazioni di emergenza e di eventi critici, e ne è a capo, per tutti gli aspetti amministrativi, organizzativi ed operativi, il Presidente dell’ASAC, che potrà eventualmente nominare dei delegati per svolgere determinate funzioni.

Possono fare domanda di ammissione alle selezioni per entrare nel G.O.S.T. tutti i soci ASAC in regola con la quota annuale di iscrizione e che abbiamo i requisiti richiesti, come elencati negli articoli 4.3 – 4.4 – 4.5 del Regolamento interno ASAC consultabile nell’area “Chi siamo” del sito.

Le prove si svolgeranno tutte in un unico giorno, dandone tempestiva comunicazione al candidato via email.

Requisiti di ammissione:

• Cittadinanza Italiana;

• godimento dei diritti civili e politici;

• avere compiuto il 18° anno di eta’;

• di non essere stato licenziato, destituito o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, né di essere stato dichiarato decaduto da un impiego statale;

•  di non aver subito condanne penali;

•  di essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;

•  di non aver prestato o non essere stato ammesso a prestare servizio militare non armato o servizio sostitutivo civile  oppure, qualora ammesso al servizio civile di aver rinunciato allo status di obiettore di coscienza presentando apposita dichiarazione irrevocabile presso l’Ufficio nazionale per il servizio civile;

•  di non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato sottoposto a misure di prevenzione;

•  di non avere tatuaggi con contenuti osceni, riferimenti sessuali, razzisti discriminazione religiosa e non avere piercing;

•  di non essere stato espulso dalle Forze Armate e dai Corpi militarmente organizzati;

• di non trovarsi nella condizione di “Disabile” ai sensi della Legge n. 68/1999 (ivi comprese le condizioni di privo della vista o di sordomuto);

•  di  essere a conoscenza dei requisiti psico‐fisici previsti dall’articolo 4.4 per ottenere l’idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni di operatore G.O.S.T.;

•  Qualifica professionale di medico o infermiere;

•  Prestare servizio attivo in un Sistema di Emergenza‐Urgenza 118 da almeno 3 anni o in un reparto di Area Critica da almeno 5 anni;

•  Aver svolto con successo i principali corsi sul trattamento del paziente internistico  (es: ACLS, ALS, AMLS, BLSD, etc…), traumatico (es: ATLS, PTC, PHTLS, etc…) e i seguenti corsi specialistici (PCSC e TEMS).

Requisiti psico-fisici e di abilità tecnica:

• Colloquio psicoattitudinale*

• Corsa piana (1500 m in massimo 8 minuti)

• Marcia zavorrata (1500 m in massimo 15 minuti)

• Piegamenti sulle braccia (n.30)

• Trazioni alla sbarra (n.5)

• Flessioni addominali (n.40)

• Posizionamento Tourniquet (Modello C.A.T. in massimo 15 sec)

• Evacuazione del ferito (80 kg) con “metodo del pompiere” per 50 m

• Evacuazione del ferito (80 kg) con “metodo del pompiere” con maschera pieno facciale per 50 m

• Evacuazione del ferito (80 kg) tramite trascinamento con barella per 100 m

• Riconoscimento sotto stress della classe di gravità dei feriti con il metodo di triage SIEVE (NATO)

Documenti da presentare all’atto della domanda di ammissione:

•   Certificato attestante il titolo di studio posseduto

•   Curriculum Vitae (allegare copia degli attestati ottenuti)

•   n.3 fotografie formato tessera (recenti)

•   Certificato attestante il gruppo sanguigno rilasciato dall’U.S.L.

•   Fotocopia di un documento di identità in corso di validità

•   Certificato medico di idoneità sportiva non agonistica

•   Certificato del Casellario Giudiziale

*Il colloquio psicoattitudinale verrà svolto nella mattinata del giorno scelto per le selezioni.

Qualora il candidato non risulti idoneo dopo il colloquio psicoattitudinale, non verrà ammesso alle prove fisiche e di abilità tecnica.

NOTA: Tutto l’equipaggiamento e i presidi utilizzati dal Gruppo Operativo Soccorso  Tattico vengono forniti dall’Associazione, ad esclusione della divisa operativa (giacca,  pantaloni e scarponi) che sono a carico del singolo operatore.

Al termine delle selezioni, i candidati ammessi saranno affiancati ad un istruttore GOST che avrà il compito di illustrare all’allievo le varie modalità operative del GOST ed i protocolli da seguire.

Al termine del periodo di affiancamento, l’istruttore GOST dovrà formulare un giudizio sul candidato, e se positivo questo entrerà a far parte del GOST, ricevendo il patch ed il cartellino di riconoscimento.

Alla fine del percorso formativo, l’operatore del GOST acquisirà competenze teorico/pratiche riguardanti: la medicina tattica, il movimento tattico, la valutazione e il trattamento dei pazienti a seconda delle zone d’intervento, il triage NATO, il controllo dell’emorragia, la comunicazione del TEAM, la medicina preventiva, elementi di NBCRE, la gestione delle vie aeree in ambiente tattico, la blast injury, la gestione di una scena del crimine, i rapporti con la stampa, la gestione delle ferite penetranti, le tecniche e i presidi per l’evacuazione dei feriti, la psicologia del TEAM tattico, le tecniche di negoziazione, l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e di squadra, la gestione delle armi da fuoco.

Il GOST organizzerà mensili incontri tra i vari componenti del gruppo per affinare le varie tecniche operative di soccorso e per l’addestramento psico-fisico dell’operatore.

RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394