histats.com

Master Specialistici Infermieri e Professioni Sanitarie: cosa ha fatto finora l’Osservatorio del MIUR.

Master Specialistici Infermieri e Professioni Sanitarie: cosa ha fatto finora l’Osservatorio del MIUR.

Si va verso l’approvazione definitiva dei Master Specialistici per Infermieri e Professionisti Sanitari. Quali sono le tappe fondamentali dell’apposito comitato voluto dal MIUR? Eccole.

29 marzo 2018, riunione dell’Osservatorio con presa d’atto che l’obiettivo Master è un adempimento prioritario e inderogabile per l’Osservatorio, come indica esplicitamente il nuovo Contratto di lavoro per la Sanità (*), che prevede il diretto coinvolgimento delle Regioni. La rappresentante delle Regioni, L. Petropulacos (Emilia Romagna), dichiara la massima disponibilità per un confronto costruttivo.

Il Presidente dell’Osservatorio, G. Novelli, dà incarico al referente del Gruppo 2, T. Rossetto, di avviare una revisione delle proposte che erano state presentate dalle 22 Professioni fra gli anni 2012 e 2013 con il precedente Osservatorio, in modo da poterne completare e concludere il lavoro.

23 aprile 2018 a Bologna, incontro dei Referenti del Gruppo 2 (T. Rossetto) e del Gruppo 1 (A. Mastrillo) con la rappresentanza Regionale, L. Petropulacos.

Maggio 2018, il Gruppo 2 avvia la raccolta delle varie proposte con articolazione interna per sottogruppi di area: Infermieristica e Ostetrica (R. Alvaro e M. Vicario) Riabilitazione (R. Marcovich e F. Broggi), Tecnico sanitaria (C. Magri), Prevenzione (M. Di Giusto e G. Bodini) e A. Mastrillo, referente Gruppo 1.

18 giugno 2018 La raccolta delle proposte è stata inviata alla Presidenza dell’Osservatorio e da questi a tutti i componenti, con 130 tipologie, quindi meno delle 172 del 2013, e migliore situazione.

13 settembre 2018, riunione dell’Osservatorio con richiesta del Presidente G. Novelli alla Referente del Gruppo 2 (Rossetto) di concludere a breve una elaborazione definitiva per dirimere alcuni dubbi di sovrapposizione per alcuni Profili e l’eventuale accorpamento interprofessionale e trasversale comune. Per questo si coinvolge la Presidente della Conferenza Corsi Laurea Professioni Sanitarie, L. Saiani.

11 ottobre 2018, si completa l’elaborazione con invio dalla Referente al Presidente dell’Osservatorio con la riduzione a 121 Master Specialistici e 7 per Master trasversali, con i rispettivi obiettivi formativi.

2 novembre 2018 la proposta della referente del Gruppo 2, T. Rossetto, è stata inviata al Comitato di Presidenza ai fini di una analisi dettagliata e decisione.

27 novembre 2018 il Comitato di Presidenza approva la proposta definitiva, che rinvia all’Assemblea.

17 dicembre 2018 l’ Assemblea dell’Osservatorio, dopo ampia e dettagliata discussione approva 92 tipologie di Master, di cui: 8 Trasversali, 10 Interprofessionali e 84 monoprofessionali (Tabella 1).

21 dicembre 2018 divulgazione dell’elenco dei 92 Master con Comunicato Stampa del MIUR ripreso da diverse testate, fra cui Il Sole 24 Ore Sanità, Quotidiano Sanità e Repubblica.

17 gennaio 2019 presentazione alla riunione della CRUI, Conferenza dei Rettori, da parte del Presidente dell’Osservatorio, G. Novelli.

28 gennaio 2019 presentazione alla Giunta della Conferenza dei Corsi di Laurea delle Professioni (CLPS). Sanitarie da parte di A. Mastrillo, referente Comitato di Presidenza dell’Osservatorio MIUR con L. Saiani.

30 gennaio 2019, dopo una ulteriore elaborazione del testo da parte del Comitato di Presidenza, con il completamento anche degli obiettivi formativi, il testo è inviato a tutti i componenti dell’Osservatorio.

1-28 febbraio 2019, per il proseguimento dell’iter si definiscono i passaggi fra Ministero della Salute, MIUR (V. Lanzafame), Ufficio Presidenza dell’ Osservatorio e rappresentanza delle Regioni in Osservatorio (L. Petropulacos) e del Coordinamento del Gruppo tecnico interregionale (C. Costa).

13 marzo 2019, la Direzione Generale del Ministero della Salute, R. Ugenti, trasmette “per opportuna informativa” il documento finale al Comitato di settore Sanità delle Regioni (S. Venturi).

1 aprile 2019, la Direzione Generale del Ministero dell’Università, M.L. Melina, trasmette nota ed elenchi a tutti i Rettori delle Università sedi di Medicina.

27 giugno 2019 La Conferenza elabora bozza linee guida per condivisione interna delle 22 Commissioni e la invia per parere all’Osservatorio.

12 luglio 2019 l’Osservatorio discute il documento della Conferenza per la relativa acquisizione.


(*) Contratto di lavoro del 23 febbraio 2018

Articolo 16, comma 7 – Il requisito per il conferimento dell’incarico di “professionista specialista” è il possesso del master specialistico di primo livello di cui all’art. 6 della Legge n. 43/06 secondo gli ordinamenti didattici universitari definiti dal Ministero della Salute e il Ministero dell’Università, su proposta dell’ , ricostituito presso il MIUR con il decreto interministeriale 10 marzo del 2016


Osservatorio nazionale per le professioni sanitarie e sentite le Regioni.

Osservatorio MIUR per le Professioni Sanitarie
(Decreti MIUR e Salute 10 marzo 2016, 21 aprile 2016 e 13 marzo 2018)

Comitato di presidenza:

Prof. Giuseppe Novelli (CRUI) Presidente, Dott. Maria Letizia Melina e Dott. Vanda Lanzafame (MIUR), Dott. Rossana Ugenti e Prof. Eugenio Santoro (Ministero Salute), Prof. Luisa Saiani e Dott. Angelo Mastrillo (Conferenza Corsi Laurea Professioni Sanitarie), Prof. Mario Amore (CUN), Prof. Giorgio Sesti (ANVUR), Dott. Lucia di Furia, Dott. Kyriakoula Petropulacos, Dott. Tommaso Russo (Delegatii Regioni).

Gruppi di lavoro:

1. Protocolli d’intesa, requisiti idoneità sedi formative, programmazione e sbocchi occupazionali
Referente Dott. Angelo Mastrillo
2. Revisione profili formativi e master
Referente Dott. Tiziana Rossetto
3. Monitoraggio sulla qualità della formazione in conformità alle indicazioni dell’Unione Europea
Referente Dott. Fiorenza Broggi

Dott. Angelo Mastrillo

Docente Università degli Studi di Bologna. Segretario della Conferenza dei Corsi di Laurea delle Professooni Sanitarie.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394