histats.com
martedì, Aprile 16, 2024
HomeInfermieriInfermieri si scagliano contro i colleghi Ucraini sui social: "perché farli lavorare...

Infermieri si scagliano contro i colleghi Ucraini sui social: “perché farli lavorare in Italia senza riconoscerne i titoli?”.

Pubblicità

Gli Infermieri italiani si scagliano contro i colleghi Ucraini sui social: “perché farli lavorare in Italia senza riconoscerne prima i titoli?”.

Da una parte c’è la solidarietà, dall’altra la rabbia. Gli Infermieri italiani protestano sui social per la decisione del Governo italiano di permettere a Medici, Infermieri, Ostetriche, Oss e Professioni Sanitarie dell’Ucraina di poter lavorare nel nostro Paese bypassando il riconoscimento dei titoli.

La protesta sui social diventa spesso irrispettosa di quello che sta accadendo sul fronte di guerra e della tragedia che sta vivendo il popolo ucraino, aggredito da quello russo.

Leggi anche:

Medici e Infermieri Ucraini potranno lavorare in Italia senza il riconoscimento del titolo. La carica dei sanitari dell’Est.

Anelli (Fnomceo): “l’obbligo vaccinale vale anche per i Medici e per gli Infermieri ucraini che decideranno di lavorare in Italia”.

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394