histats.com
giovedì, Dicembre 2, 2021
Pubblicità
HomePrimo PianoCorsi ECM, Eventi, ConvegniInfermieri, Ostetriche e Professioni Sanitarie non in regola con Ecm rischiano sospensione.

Infermieri, Ostetriche e Professioni Sanitarie non in regola con Ecm rischiano sospensione.

Tutto è demandato agli ordini professionali di appartenenza: Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche e Professioni Sanitarie rischiano sospensione se non in regola con Ecm.

Credito formativo in sanità? Ecco perché occorre mettersi in regola e subito. Allarme rosso per Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche e Professioni Sanitarie con deficit di ECM. Però si può rimediare.

“Gli elenchi di chi non è attualmente in regola con l’obbligo sono già pronti e che nei prossimi giorni invieremo le comunicazioni a tutti gli Ordini. I quali avranno quindi la possibilità di analizzare e verificare la posizione formativa di ogni professionista”. Lo ha dichiarato Enrico De Pascale, presidente del Cogeaps, ovvero il Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie, che soprintendente ai corsi di formazione.

Sono migliaia gli Infermieri e i Professionisti Sanitari che rischiano la sospensione, che comunque è demandata agli Ordini professionali di appartenenza e non non alla già citata Cogeaps.

Ma niente paura, c’è ancora tempo per rimediare: fino al 32 dicembre 2021 è possibile raggiungere i crediti Ecm richiesti dalla legge, ovvero 150 nel triennio 2014-2016 e nel triennio 2017-2019. È possibile anche trasferire eventuali crediti da un blocco all’altro (ma questo vale per chi ha Ecm in eccesso).

Il credito formativo non deve essere sottovalutato, anche perché una sospensione dall’Ordine prevede l’automatica sospensione dal lavoro e senza stipendio.

Ricordiamo che il Cogeaps è un organismo che riunisce le Federazioni Nazionali degli Ordini e dei Collegi e le Associazioni dei professionisti della salute che partecipano al programma di Educazione Continua in Medicina.
Secondo quanto stabilito dall’Accordo Stato Regioni del 5 Novembre 2009, il Co.Ge.A.P.S. è
“l’organismo nazionale deputato alla gestione delle anagrafiche nazionali e territoriali, dei crediti ECM attribuiti ai professionisti che fanno capo agli Ordini, Collegi nonché le rispettive Federazioni nazionali e Associazioni professionali, consentendo a questi le relative funzioni di certificazione delle attività formative svolte”.

Leggi anche:

Crediti ECM. Quanti ne hai? Quanti te ne servono ancora? Controlla sul portale CoGeAPS.

Crediti ECM: chi non è in regola rischia sospensione. Si può rimediare entro dicembre 2021.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394