histats.com

Infermieri, OSS, Professionisti Sanitari e pausa sigaretta: abolirla o espanderne il diritto?

Infermieri, OSS, Professionisti Sanitari e pausa sigaretta: abolirla o espanderne il diritto?

OSS ha ragione a lamentarsi, ma occorre abolire la “pausa”, non allargarla a tutti.

Caso “pausa sigaretta”, Infermiere commenta la lettera dell’OSS che lamentava l’impossibilità di ottenere una pausa senza che si consumi una sigaretta. Il problema è che queste pause, secondo lui, non devono esistere.

Gentile Redazione di AssoCareNews.it,

vi scrivo in risposta all’articolo/lettera di un operatore socio sanitario che lamentava di non poter ricevere lo stesso trattamento dei colleghi che usufruiscono della pausa sigaretta.

A mio parere le pause andrebbero abolite e vi spiego semplicemente il perchè: qualsiasi forma di pausa porta a una diminuzione, seppur momentanea, del personale effettivo a disposizione per il reparto.

Questo significa che per quei 5 minuti non siamo in numero sufficiente a coprire i bisogni del reparto.

Io sono un fumatore e cerco anche io di limitare le pause. Ma scrivendo anche contro me stesso, dico che non è opportuno nè giusto che queste pause possano esistere.

In contemporanea rilancio: è normale non avere possibilità di fare pipì perchè ci si allontana dal reparto?

Grazie per la gentile pubblicazione, vi seguo sempre.

Distinti Saluti.

Matteo G., Infermiere

Dott. Marco Tapinassi

Vice-Direttore. Infermiere in Psichiatria, webwriter, attentatore di biscotti ma anche coautore di libri sui concorsi pubblici. Immagina l'informazione come un fattore di crescita. Non perde nemmeno un tè con il suo Bianconiglio.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394