Infermieri, Oss e Professionisti Sanitari preferiscono la Fials: a Bologna primo sindacato in sanità.

? Leggi ? Infermieri, Oss e Professionisti Sanitari preferiscono la Fials: a Bologna primo sindacato in sanità. Cgil, Cisl, Uil e Nursing al palo?

Continua lo scontro tra sindacati a Bologna. La FIALS, a dire del suo segretario provinciale Alfredo Sepe, diventa il primo partito al Policlinico Sant’Orsola-Malpighi di Bologna, dove sfiora il 51% della rappresentatività. Molto più staccati la UIL, che di recente ha perso due esponenti di peso, la Cgil, la Cisl e il Nursing. Fuori da ogni gioco, per ora, Nursing Up ed FSI USAE. L’esponente del sindacato delle autonomie locali e della sanità ha inviato poco fa una apposita nota agli organi di informazione. Vediamo cosa dice.

Il Comunicato di Alfredo Sepe – FIALS Bologna.

La FIALS di Bologna vola nei sondaggi. Dopo l’arrivo dei due delegati della UIL, il sindacato sale a 1070 tessere; la UIL registra un centinaio iscritti in meno ad agosto, mentre il nostro sindacato sfiora il 51% della rappresentatività aziendale al Policlinico Sant’Orsola – Malpighi. Mai raggiunto da nessun sindacato, da oggi si si scrive la storia.

Lo Spread tra il primo sindacato (FIALS BOLOGNA) ed il secondo sindacato aziendale, la CGIL, è di circa 700 iscritti. Una FIALS, insomma, che non conosce rivali. Sepe saldo al comando del sindacato più rappresentativo della Sanità Bolgnese. Inesistente il NURSIND, con meno di 200 iscritti, fanalino di coda FSI sotto i 40 associati. CGIL sotto i 50o, seguito da CISL sotto i 150 e UIL sotto i 300.

I prossimi obbiettivi dello squadrone delle FIALS Bolognese sono:

  1. Buono Pasto;
  2. un altro Passaggio di FASCIA;
  3. più parcheggi liberi per i dipendenti.

Siamo il sindacato del FARE, sempre dalla parte dei lavoratori. Siamo soddisfatti di aver SFORBICIATO la UIL, senza contare sulle batoste date a CGIL, CISL e Nursind.

Alfredo Sepe
Segretario Provinciale della Fials della Provincia di Bologna

Potrebbe interessarti...