Pubblicità

Infermieri e Infermieri Pediatrici chiamati al rinnovo degli Ordini provinciali. I Presidenti attuali degli OPI potrebbero anticipare le elezioni a questa estate. Non rimarrebbe alcuna chance per le opposizioni disorganizzate.

Si rincorrono le voci negli ambienti vicini ad alcuni presidenti di Ordini delle Professioni Infermieristiche (OPI) relativamente alla indizione primaverile o estiva delle elezioni per il rinnovo delle cariche degli Enti. Si parla di alcune realtà importanti e numericamente consistenti tra cui Milano, Bologna, Firenze, Torino, Bari, Napoli, Palermo, Roma e altri OPI di province maggiori. Ovviamente il tutto va preso con il dovuto beneficio d’inventario.

Tecnicamente è possibile anticipare le elezioni per il rinnovo degli OPI anche all’imminente estate, le norme in materia dicono solamente che le operazioni dovranno concludersi entro il quarto trimestre 2020. I presidenti eletti saranno poi chiamati ad eleggere il Presidente e il Comitato Centrale della Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche (FNOPI) nei primi tre mesi del 2021.

Perché anticipare? Semplice, per non lasciare spazio a possibili avversari e far trovare impreparate le eventuali liste concorrenti.

Cosa accadrà? E’ difficile da prevedere. Speriamo che si tuteli il diritto di voto scegliendo date con criteri di inclusione dell’elettorato. Che già l’affluenza non brilla e lo dicono le ultime tornate elettorali.

Un consiglio spassionato: per tutti coloro che vogliono mettersi in gioco è arrivato il momento di organizzarsi e perché no di scendere in campo con programmi, alleanze e possibili candidati.

Staremo a vedere, intanto vi terremo informati sui futuri sviluppi della questione. Stay tuned.