Infermieri in Ordine
Pubblicità

Presentata la Lista “Infermieri in Ordine” a Bologna. Gli Infermieri della base scendono in campo per guidare l’Ordine professionale. Assieme a loro tanti esponenti del mondo della formazione, dell’associazionismo e del sindacato. #Cambiamorotta!

“Siamo pronti a conquistare l’Ordine degli Infermieri di Bologna e restituirlo ai suoi legittimi proprietari: gli Infermieri e gli Infermieri Pediatrici che operano tutti i giorni negli ospedali, nelle cliniche, nelle case di riposo, nelle RSA, nelle Aziende Servizi alla Persona, nei centri riabilitativi, a domicilio e sul territorio bolognese e imolese, come dipendenti o in regime di libera professione” – riferisce la Lista in una nota diffusa poco fa agli organi di informazione.

Portavoce del movimento è Giulia De Francesco, Infermiera, web-writer e Studente Magistrale.

Infermieri in Ordine è nata grazie all’apporto di vari rappresentanti del mondo associazionisticO, della formazione e del sindacato. Vogliamo Cambiare rotta e chiudere definitivamente con le passate gestioni dell’opi” – aggiungono dal movimento. Il gruppo Si dichiara fin da subito “apolitico e asindacale”.

Con lei ci sono tanti giovani e meno giovani, che vogliono cambiare la professione partendo dalla base, da coloro che -soprattutto nel periodo più buio della Pandemia da Covid- sono stati mandati in prima linea a combattere il Coronavirus spesso senza armi e senza scudi.

La lista vuole riconsegnare l’OPI nelle mani di chi tutti i giorni è accanto alle persone, le assiste e le cura percependo uno stipendio poco più alto di quello di un operaio.
E lancia l’hashtag #cambiamorotta.

“L’Ordine degli Infermieri di Bologna (e PROVINCIA) deve ridare speranza e dignità a chi le ha perdute – aggiungono dalla Lista Infermieri in Ordine – la nostra lista rappresenta un po’ tutte le strutturE: ospedali di Bologna e Imola, settore pubblico e privato, Aziende Servizi alla Persona e Libera Professione, senza dimenticare il territorio e l’ambito specialistico”.

Il Programma e quando votare la lista.

Il suo programma si basa su 12 punti essenziali e può essere approfondito sul portale www.infermierinordine.it.

I Candidati.

Consiglio Direttivo:

  1. Astorino Giuseppe (Libera Professione)
  2. Bichi Francesco (AUSL)
  3. Bui Virna (AOSP)
  4. Clemeno Damiana Cosima (AOSP)
  5. Dara Vita (AOSP)
  6. De Francesco Giulia (AUSL)
  7. De Pandis Stefano (AUSL)
  8. Di Quinzio Paolo (IOR)
  9. Melia Vincenzo detto “Fabrizio” (AUSL)
  10. Mengoli Simona (AOSP)
  11. Pierro Biagio (AOSP)
  12. Saporito Francesco (AUSL)
  13. Saviano Michele (AUSL)
  14. Sofritti Barbara (AUSL)
  15. Zanuto Stefano (AOSP)

Commissione Albo Infermieri:

  1. Calculli Maria Doriana (Montecatone)
  2. Carmagnini Monica (AUSL)
  3. Cerbo Bernardino (AUSL)
  4. De Feudis Patrizia (AOSP)
  5. Del Vecchio Annanunzia (AUSL)
  6. Furlini Paola (AUSL)
  7. Marrocchella Angelo (IOR)
  8. Neri Giuseppe (Libera Professione)
  9. Pisapia Quirino (ASP)

Revisori dei conti:

  1. Auriemma Antonio (AOSP)
  2. Callea Salvatore (AOSP)
  3. Straface Enza (AUSL)

Come si vota.

Per saperne di più: www.infermierinordine.it