Pubblicità

Emergenza Coronavirus. Infermiere e Infermieri nudi in Francia per sensibilizzare l’opinione pubblica alla lotta contro il Covid-19. Sono tutti liberi professionisti e hanno lanciato un appello: “basta inviarci al massacro, dateci le protezioni che servono”.

Gli Infermieri “liberaux” francesi hanno ideato una campagna di sensibilizzazione alla lotta contro il Coronavirus decisamente originale. Hanno postato sui sociale e sui giornali on line le loro foto: tutti nudi contro il COVID-19. Si tratta di liberi professionisti, attività che va per la maggiore in terra francese. Sono un popolo di professionisti molto apprezzati e per questo hanno avuto immediata presa sulla popolazione civile e su quella sanitaria e socio-sanitaria. 

Il loro grido d’allarme è stato chiaro: “ci mandate nudi a combattere il virus, è arrivato il momento che il Governo e lo Stato ci tutelino fornendoci opportuni Dispositivi di Protezione Individuale”.

Ad ideare la campagna è stata  Élodie Ferriol, 44 anni, infermiera di Antibes con il marito fotografo. I due hanno saputo gestire la protesta e farla sfociare in una quarantina di fotografie che mostrano le infermiere e gli infermieri nudi con un cartello in mano con su critto “#apoilcontrele #covid-19 #infermiere”.

Presenti du Twitter e su Facebook con il nome “SOS soignants en danger“.

Le foto sono diventate subito virali, forse serviranno più di 100 lettere e mille proteste. Il Governo Macron è rimasto basito.