Pubblicità

Ennesimo vile atto di violenza nei confronti di Infermieri e Medici a Napoli. E’ accaduto al Pronto Soccorso dell’Ospedale dei Pellegrini. Il presidente dell’OPI condanna le aggressioni e chiede l’intervento dello Stato.

“Non ci sono parole per commentare la barbarie che si è compiuta questa notte all’Ospedale dei Pellegrini di Napoli” – spiega Ciro Carbone, presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche partenopeo.

“Ai nostri Infermieri, ai Medici, agli Oss, ai vigilanti, al personale tutto va la nostra solidarietà. I Professionisti sanitari stanno gestendo un’emergenza sanitaria e un ulteriore depauperamento di uomini e mezzi da parte di vandali, non è accettabile. Non è accettabile perché tutto ciò danneggia i cittadini. Diciamo basta violenza sui nostri Professionisti! Facciamo fronte comune perché si combatta questa emergenza sociale” – conclude il presidente dell’OPI Napoli.

Ciro Carbone, presidenti Infermieri Napoli.
Ciro Carbone, presidenti Infermieri Napoli.

Carbone è un fiume in piena, chiede ora l’intervento fattivo dello Stato. I professionisti della salute sono indifesi, come lo sono gli operatori tecnici e persino i vigilantes. Nessuno riesco ad eliminare questa barbarie.

Ecco le foto del disastro compiuto dai soliti noti: