Infermieri e Croce Rossa assieme contro la violenza.

#RispettaChiTiAiuta: non alla violenza contro Infermieri e Professionisti della Salute.

Nei Paesi teatri di conflitto in tutto il mondo, ma anche – in misura, per fortuna, ben diversa – nei nostri Pronto soccorso. I soccorritori e gli infermieri “non sono un bersaglio”.

Non devono esserlo. Mai. È questo il senso della campagna “Health Care in Danger”che il Comitato Internazionale di Croce Rossa ha sviluppato per implementare misure di prevenzione ed intervento presso i Governi Nazionali.

Un problema all’ordine del giorno che la Croce Rossa di Bologna affronterà nella giornata del 28 luglio 2019, organizzata in collaborazione con l’Ordine degli infermieri di Bologna a San Lazzaro di Savena (Bo).

Nelle zone di conflitto armato gli operatori sanitari e le strutture adibite ad assistenza sanitaria sono quotidiano oggetto di deliberata violenza da parte dei moderni combattenti, violando le Convenzioni Internazionali. La tragica conseguenza di questa disumana strategia di combattimento è un esponenziale aumento delle vittime civili, sia per attacco diretto, sia a causa della privazione dell’assistenza sanitaria.

Saranno allestiti un presidio sanitario devastato da un attacco armato (un portellone di un’ambulanza crivellato, una barella con un manichino rappresentate un sanitario ferito) ed un angolo informativo, in cui i volontari spiegheranno alla cittadinanza quali sono le norme del Diritto Internazionale Umanitario che proteggono gli operatori sanitari all’interno di conflitti armati e quali sono invece i rischi che quotidianamente affrontano i soccorritori e gli infermieri negli ospedali e sui mezzi di soccorso nelle nostre città.

La cittadinanza verrà invitata a compilare un questionario anonimo, fatto di sei domande sul tema: i moduli raccolti verranno poi analizzati e rielaborati prima a Roma, insieme agli altri compilati in Italia, poi a livello internazionale dalla Federazione, con l’obiettivo di creare una strategia comune.

L’adesione a questa campagna è per l’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Bologna solo una nuova tappa di un impegno continuativo, nell’ambito del quale è tra l’altro in corso di realizzazione un video dedicato al contrasto della violenza all’interno dei Pronto soccorso.

Potrebbe interessarti...