histats.com
venerdì, Marzo 1, 2024
HomePrimo PianoCronacaInfermiere si toglie la vita ad Ostia in ospedale. L'ennesimo suicidio tra...

Infermiere si toglie la vita ad Ostia in ospedale. L’ennesimo suicidio tra i professionisti sanitari in Italia.

Pubblicità

E’ l’ennesima tragedia annunciata. Un Infermiere di 61 anni si è tolto la vita in ospedale iniettandosi dei farmaci in vena. Tragedia ad Ostia.

E’ l’ennesima tragedia annunciata. Un Coordinatore Infermieristico di 61 anni si è tolto la vita presso l’ospedale “G.B. Grassi” di Ostia iniettandosi dei farmaci in vena. La tragedia è stata scoperta qualche giorno fa durante il turno di notte. L’uomo, a quanto si è capito, lavorava presso la struttura ospedaliera ostiense. Si sarebbe tolto la vita intorno alle 2-3 di notte. Sul posto i Carabinieri e il Giudice reperibile competente, che ha disposto l’acquisizione delle immagini della video-sorveglianza per accertare l’esatta dinamica dei fatti.

La salma è ancora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per l’autopsia e i rilievi del caso. Secondo la ricostruzione degli uomini dell’Arma a lanciare l’allarme sarebbe stata la moglie dopo aver ricevuto un messaggio via mail piuttosto “sospetto”. Accanto all’uomo sarebbe stata rinvenuta anche una flebo, poi sequestrata. Sul caso vi è ancora il più massimo riserbo, anche per tutelare la privacy della famiglia del professionista.

Probabilmente una forte depressione personale o le condizioni di stress continuo a cui era sottoposto dall’avvento della Pandemia Covid alla base del folle gesto.

Non è il primo caso che raccontiamo di professionisti sanitari che hanno deciso di togliersi la vita. Già in passato come AssoCareNews.it avevamo lanciato l’allarme.

Qualche mese fa l’ennesima tragedia nel Casertano. Anche in questo caso a togliersi la vita un collega di 61 anni.

Leggi anche:

Infermiere tenta suicidio: “mi hanno chiamato per mobilità e non posso tornare a casa, non mi danno aspettativa”.

Infermiere tenta suicidio. Doveva partecipare a Concorso Infermieri Puglia. L’azienda glielo ha proibito.

OSS tenta il suicidio, licenziato dopo tre anni di lavoro e la prospettiva della stabilizzazione svanita.

Ferie negate a Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie: stress e rischio suicidio alle stelle. La denuncia di Nursing Up.

Scala SBAQ-ita. Attitudine al suicidio tra gli Studenti Infermieri.

RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394