histats.com
martedì, Settembre 21, 2021
Pubblicità
HomeIn evidenzaInfermiere dell'Assistenza Domiciliare multato per divieto di sosta protesta: "che fine hanno...

Infermiere dell’Assistenza Domiciliare multato per divieto di sosta protesta: “che fine hanno fatto gli eroi?”.

Emanuele Sgrò è su tutte le furie. Fa l’Infermiere in Assistenza Domiciliare Integrata e ha ricevuto una multa per divieto di sosta mentre operava su un Paziente: “non eravamo eroi?”.

Durante uno dei suoi soliti interventi mattutini su Pazienti gravemente compromessi e gestisti dall’Assistenza Domiciliare Integrata, il collega Emanuele Sgrò, Infermiere, si aspettava un grazie, invece si è ritrovato a pagare una multa di 42 euro per aver sostato in area riservata ai residenti.

Eppure aveva esposto il cartellino dell’azienda sanitaria, dove si evinceva chiaramente che era un Infermiere dell’ADI e che stava svolgendo la sua opera assistenziale.

Sgrò è un Infermiere iscritto presso l’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Como. Nonostante il tesserino e i documenti rilasciati dall’OPI provinciale sul proprio cruscotto è stato multato ugualmente.

Lui si è sfogato si social: “Ore 8:30 – metà dei parcheggi RISERVATA AI RESIDENTI liberi – talloncino INFERMIERE esposto – 25 min di intervento – sorpresa! Ho sbagliato? Si… Peccato solo che abbiamo perso IL BUON SENSO. Grazie, Sig. ausiliario del traffico.”

La multa è stata già pagata. Ora Emanuele affronterà il suo lavoro in maniera differente, con la mente rivolta più alla necessità di controllare l’auro che di assistere i suoi Pazienti? No, lui ha promesso che dedicherà sempre le stesse attenzioni a tutti i suoi assistiti.

Che brutta disavventura.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

3 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394