Infermiere Counselor: nasce il servizio, sarà indispensabile!

Infermiere Counselor: una risorsa per tutti!
Infermiere Counselor: una risorsa per tutti!

Un progetto dell’ULSS 2 di Treviso aggiunge un importante tassello nel processo di presa in carico della salute dei cittadini. Si tratta dell’Infermiere Counselor impiegato tra dimissioni complesse ed educazione sanitaria. Un nuovo tassello, ma già fondamentale!

Attraverso un bando per titoli e colloqui interno all’azienda del Veneto si stanno svolgendo le selezioni per creare l’Unità Infermieristica Estensiva, composta da Infermieri Counselor, servizio nato e pensato per far fronte al riacutizzarsi ciclico di cittadini con patologie croniche. Questa tendenza, osservabile su tutto il territorio nazionale, ha portato la direzione ULSS a pensare ad un modello organizzativo che rafforzasse l’autonomia e le capacità di prendersi cura di sè stessi da parte di queste persone “fragili”. 

Alberto Coppe, Direttore del Servizio Professioni Sanitarie dell’azienda ci spiega come funzionerà, per comprendere al meglio l’enorme utilità e le modalità di funzionamento dell’Unità Infermieristica Estensiva: “L’attivazione avverrà a favore dei pazienti che hanno terminato il percorso clinico acuto. Pazienti, quindi, per cui è già stato definito l’inquadramento diagnostico e il piano terapeutico, che presentano condizioni cliniche stabili, ma necessitano ancora di assistenza prevalentemente infermieristica in attesa della dimissione a domicilio. Un tipo di assistenza creata per rafforzare le capacità di autocura da parte del paziente e dei suoi familiari in forte integrazione e collaborazione con la rete delle cure territoriali. Il modello è finalizzato ad ottimizzare le cure personalizzate agli assistiti, sostenere caregiver e familiari, inoltre nei momenti dello stage clinico, gli studenti infermieri, guidati da un tutor didattico, potranno svolgere il proprio tirocinio in un contesto altamente innovativo volto a favorire il ragionamento clinico, la responsabilizzazione e lo sviluppo di competenze adatte per una presa in carico globale della persona fragile”

 

Potrebbe interessarti...