histats.com
sabato, Ottobre 23, 2021
Pubblicità
HomeSpecialistiEmergenza - UrgenzaIncidente in automedica, Infermiera prosciolta dopo 2 anni di inferno. Siiet: vanno...

Incidente in automedica, Infermiera prosciolta dopo 2 anni di inferno. Siiet: vanno revisionati i regolamenti.

Incidente in automedica, Infermiera prosciolta dopo 2 anni di inferno. Siiet: è necessaria una revisione dei regolamenti.

Infermiera prosciolta dopo due anni di inferno ed una sentenza di due anni di carcere.

I fatti risalgono al 21 settembre 2019, quando un’infermiera alla guida di un’automedica del 118 di Massa è rimasta coinvolta in un sinistro stradale con uno scooter.

Da allora è iniziato un calvario giudiziario per la collega, supportata dal consulente legale del SIIET avv. Olindo Cazzolla.

Dopo un primo giudizio che la condannava a due anni di carcere, nelle scorse ore è arrivato il proscioglimento in quanto “il reato non sussiste”.

Un epilogo a lieto fine ma chi renderà questi due anni traumatici alla collega?

Se lo chiede anche la SIIET (Società Italiana Infermieri in Emergenza Territoriale) che in una nota social sottolinea la necessità di “una revisione del sistema a livello nazionale che regolamenti, tra le altre cose ed una volta per tutte, la problematica della guida dei mezzi di soccorso, tra i quali anche le automediche che, ancora oggi, in molti posti d’Italia, sono condotte da personale infermieristico”.

Dott. Marco Tapinassi
Vice-Direttore. Infermiere, webwriter e coautore di libri sui concorsi pubblici. Immagina l'informazione come un fattore di crescita. Ama i biscotti, il suo cane Davos e non perde nemmeno un tè con il suo Bianconiglio.
RELATED ARTICLES

2 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394