histats.com
domenica, Novembre 28, 2021
Pubblicità
HomeInfermieriIl 40% di Medici, Infermieri e Oss sono affetti da stress da...

Il 40% di Medici, Infermieri e Oss sono affetti da stress da pandemia.

Studio universitario conferma: il 40% di Medici, Infermieri e OSS è affetto da stress da pandemia Covid-19. Peggio le donne ed i lavoratori esposti alla morte di almeno un paziente.

Uno studio condotto all’Università di Pisa ha rilevato che circa il 40% di Medici, Infermieri, OSS italiani risulta essere affetto da reazioni acute di stress dovute alla pandemia.

La ricerca, pubblicata sulla prestigiosa rivista scientifica Journal of Environmental Research and Public Health, ha raccolto e analizzato i dati di 184 partecipanti di 43 paesi, nel periodo tra il 1 maggio ed il 15 giugno 2020 (quindi nei primi mesi di pandemia).

Questa indagine è stata realizzata dal professor Angelo Gemignani insieme al dottor Ciro Conversano e alla
dottoressa Graziella Orrù con la collaborazione dell’Auxilium Vitae Rehabilitation e la Fondazione Volterra Ricerche ONLUS.

Peggio donne ed esposti a decessi.

I risultati vedono un effetto maggiore nelle donne rispetto
agli uomini (47,3% contro 34,4%).

I livelli di stress appaiono inoltre particolarmente critici in chi ha prestato servizio in prima linea (47,5%) e in coloro che hanno assistito alla morte di pazienti (67,1%).

Ricercatori: reazioni assimilabili a disturbo post traumatico.

“L’esposizione diretta al dolore dei pazienti, alla loro sofferenza psicologica e morte ha significativamente contribuito allo sviluppo in medici e infermieri di una reazione acuta assimilabile al
disordine da stress post-traumatico con un quadro clinico che generalmente comprende umore negativo, sintomi dissociativi e alterazioni della reattività” spiega il dottor Ciro Conversano
dell’Ateneo pisano.

“I risultati ottenuti mostrano una situazione preoccupante che dovrebbe far riflettere sulle possibili implicazioni dell’impatto della pandemia a lungo termine.

In questo contesto, come comunità scientifica abbiamo ritenuto fondamentale cominciare a comprendere ed indagare lo stato di salute fisico e mentale degli operatori sanitari, professionisti che per primi si sono ritrovati a dover fronteggiare una crisi di portata mondiale, sprovvisti fin dal principio di tutto, a partire dalle
conoscenze specifiche sul SARS-CoV-2 finanche ai materiali necessari alla lotta quotidiana all’epidemia”.

Leggi lo studio: Secondary Traumatic Stress and Burnout in Healthcare Workers during COVID-19 Outbreak.

Leggi anche:

Coronavirus: rischio Disturbo Post Traumatico da Stress dopo l’assistenza al Covid-19.

Dott. Marco Tapinassi
Vice-Direttore. Infermiere, webwriter e coautore di libri sui concorsi pubblici. Immagina l'informazione come un fattore di crescita. Ama i biscotti, il suo cane Davos e non perde nemmeno un tè con il suo Bianconiglio.
RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394