Grave infermiera dopo aggressione in Sicilia.

? ? Grave infermiera aggredita a Messina da un parente inferocito. Nessuno tutela i Professionisti della Salute.

Un’infermiera dell’ospedale “Santissimo Salvatore” di Mistretta (ME) è stata aggredita riportando gravissimi danni a colonna, bacino e caviglia oltre ad un’abrasione al braccio.

La dinamica è la stessa sentita tante volte: un parente a cui viene chiesto di attendere in sala di attesa e una reazione violenta.

La collega è stata presa per un braccio e scaraventata a terra. I colleghi sono intervenuti subito soccorrendola e bloccando l’uomo.

Mancava così poco al 16 settembre, giorno in cui l’ASP Messina avrebbe installato telecamere di sorveglianza per aumentare la sicurezza degli operatori.

Per la collega adesso ci sono molti giorni di prognosi e Le auguriamo una buona guarigione.

Potrebbe interessarti...