histats.com

Gli OSS possono somministrare la terapia farmacologica? Il giudice ha deciso.

Gli OSS possono somministrare la terapia farmacologica? Il giudice ha deciso.

? ? Una sentenza di primo grado ha stabilito indirettamente che gli Operatori Socio Sanitari possono somministrare terapia farmacologica. Sarà così?

Lo ha deciso il Tribunale del Lavoro di Chieti in Abruzzo in prima istanza con sentenza n. 142/2019 appena resa pubblica. In sostanza la decisione stabilisce che è nelle competenze dell’Operatore Socio Sanitario somministrare la terapia farmacologica al pari dell’Infermiere. E ciò in barba ad ogni norma finora conosciuta.

Ecco la Sentenza: LINK.

La sentenza, va da se pensarlo, diventa molto pericolosa perché aggiunge confusione a confuasione e permette agli OSS di fatto di svolgere le attività proprie degli Infermieri e dei Medici. E’ un precedente molto grave che bypassa il codice penale e che annulla l’abuso di professione.

Tutto è nato da un collega Infermiere aveva intentato una causa di demansionamento/deprofessionalizzazione contro l’Azienda Sanitaria Locale di Lanciano-Vasto-Chieti.

Il Giudice teatino ha condannato il ricorrente a pagare anche 7.000 euro di ammende processuali (le spese). Ora ci sarà l’appello. E se ne vedranno delle belle.

Questa la parte molto pericolosa individuata nella sentenza: “(…) Quanto al capitolo n. 4, contenente una elencazione dei compiti svolti dagli OSS, oltre a dover rilevarsi che la somministrazione di terapie costituisce una attività comune a questo profilo e a quello degli infermieri, se ne rileva il carattere documentale (entrambe le parti hanno citato e riproposto il contenuto dell’Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Pro-vince autonome di Trento e Bolzano del 21 febbraio 2001)“.

Improvvisamente il Profilo Professionale dell’Infermiere e il Profilo dell’OSS si confondono e diventano un tutt’uno. Che casino!

Ecco la Sentenza: LINK.

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394