histats.com
martedì, Luglio 5, 2022
HomeInfermieriFnopi - Ordine InfermieriGli Infermieri Italiani sono veramente incazzati!

Gli Infermieri Italiani sono veramente incazzati!

Pubblicità

Mai visti così incazzati gli Infermieri nel nostro Paese: a loro vengono negati i diritti fondamentali della professione, ovvero carriera, aumenti stipendiali e riconoscimenti.

Gli Infermieri Italiani sono avviliti, sconcertati e imbufaliti nei confronti del Governo Draghi, delle Regioni e della Politica. Da anni presi in giro, ora negano i diritti fondamentali della professione nonostante i sacrifici, anche di vite umane, della Pandemia Covid.

Il sindacato Nursind scenderà in campo il 28 gennaio 2021 per un atto di forza senza precedenti, mentre la Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche ha annunciato ieri azioni anche clamorose di protesta contro chi continua a non vedere che in italia esistono anche (o soprattutto) gli Infermieri.

Senza questa categoria professionale non si sarebbe potuto combattere ad armi pari la Pandemica da Coronavirus, senza gli Infermieri il Servizio Sanitario Nazionale pubblico e privato sarebbe imploso su sé stesso, senza questa categoria ci sarebbero stati milioni di morti e non centinaia di migliaia come quelli contati finora nel nostro Paese per colpa del Covid-19.

E ora gli Infermieri sono pronti a bloccare tutto. La FNOPI, come annunciato ieri alla stampa e su tutti i suoi canali social, sarà per la prima volta in prima linea per dare man forte alla categoria, anche se dovesse andare contro le prerogative e i compiti istituzionali della stessa Federazione.

E’ un primo passo verso lo sciopero di massa e verso la paralisi coatta del SSN. In Italia, purtroppo, se non si usa il pugno duro non si ottengono i risultati.

Ora si spera solo che si uniscano alla lotta i sindacati confederali (CGIL, CISL e UIL) e quelli autonomi di categoria, come FIALS, FSI-Usae e altri minori.

Leggi anche:

FNOPI: “ora basta prendere in giro gli Infermieri, Governo, Parlamento e Regioni diano le risposte promesse”.

Nursind: il 28 gennaio sciopero generale del Comparto Sanità.

Dott. Angelo Riky Del Vecchiohttp://www.angelorikydelvecchio.com
Nato in Puglia, vive e lavora in Puglia, Giornalista, Infermiere e Scrittore. Già direttore responsabile di Nurse24.it, attuale direttore responsabile del quotidiano sanitario nazionale AssoCareNews.it. Ha al suo attivo oltre 15.000 articoli pubblicati su varie testate e 18 volumi editi in cartaceo e in digitale.
RELATED ARTICLES

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394