Forchielli, insulto agli infermieri: su facebook e web esplode l’ironia!

Forchielli: gli infermieri rispondono con ironia!
Forchielli: gli infermieri rispondono con ironia!

La pessima e gratuita frase di Alberto Forchielli che ha insultato gli infermieri in onda su La7 ha generato reazioni ironiche che hanno invaso i social networks ed il web!

L’imprenditore, parlando di crisi del lavoro e nuove generazioni, ha pronunciato una frase estremamente offensiva verso la Professione Infermieristica, etichettandola come sfogo naturale per chiunque non abbia voglia di studiare (la Federazione degli Infermieri sta valutando vie legali, leggi qui!).

Moltissime le reazioni social dei 450mila infermieri italiani, che si sono particolarmente distinti con un vero e proprio rodeo di ironia!

Meme, post e stories: infermieri popolo dallo spirito straordinario!

Tra le reazioni sul web leggiamo quella di Carlo R., che scrive

#AlbertoForchielli ricordati che decidiamo noi da quale lato misurare la temperatura!

seguita da Lorenzo B. che ricalca

Forchielli passa da noi che vogliamo testare i cateteri CHF 28!

C’è poi chi ironizza parlando della preparazione e del proprio percorso di studi:

Se non avrebbi avuti voja di studiare non avessi mica la laurea!” e “Qualcuno sa dirmi se ci sono ancora posti per il corso di infermieri presso l’Università della Vita?

 Anche AssoCareNews.it ha voluto dare il proprio contributo ironico alla querelle con questa meme

Laura M., invece ironizza sull’infelicità della frase del noto imprenditore:

Se le supposte avessero il messaggio come Baci perugina, #Forchielli farebbe i miliardi in diritti d’autore!

e segnaliamo anche una piccola perla da Aurora F.:

Perchè tanto scandalo su Forchielli? Io sono diventata infermiera perchè essere disoccupata era troppo impegnativo!

Ma al di là delle battute e degli sfoghi di una famiglia professionale già piuttosto pressata da tanti fattori, il buon Alberto Forchielli può star sicuro che di professionalità ne troverà sempre tanta da parte di noi infermieri.

Ne abbiamo da vendere, provare per credere.

 

 

 

 

Potrebbe interessarti...