Ordine degli Infermieri: ecco chi sarà il primo presidente

Barbara Mangiacavalli condurrà i lavori per la elezione del primo Comitato Centrale del neonato Ordine degli Infermieri.
Barbara Mangiacavalli condurrà i lavori per la elezione del primo Comitato Centrale del neonato Ordine degli Infermieri.

Si conclude stasera a Roma “tre giorni elettorale” la Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI per l’elezione del primo presidente FNOPI. E’ una fase nuova per l’Infermieristica Italiana, dopo l’approvazione del Ddl Lorenzin lo scorso 22 dicembre. Oggi sapremo chi indicativamente sarà il prossimo presidente dell’Ente.

Non tutti i presidenti delle Ipasvi provinciali potranno votare

102 presidenti di Collegi provinciali IPASVI sono stati convocati per partecipare alla elezione del primo Comitato Centrale della neonata Federazione Nazionale Ordine delle Professioni Infermieristiche (appunto FNOPI), ma solo 97 di loro parteciperanno al voto per motivi legati a contingenze locali. Qualche presidente ha chiesto di rinviare i lavori elettorali, ma alla fine ha accettato di parteciparvi. Tanti i presidenti che hanno votato. Non sono previste sorprese e il clime che si registra è estremamente cordiale.

Come si ricorderà il Comitato centrale uscente della Federazione nazionale dei Collegi Ipasvi, nella seduta tenutasi nella serata di venerdì 12 gennaio, ha definito le date per le elezioni per il rinnovo delle cariche nazionali al 27-28 e 29 gennaio. 

Tale decisione, in linea anche con quanto già definito dalle altre Federazioni delle professioni regolamentate per evitare che nella transizione verso la pubblicazione della Legge Lorenzin possano crearsi situazioni di incertezza sulle procedure elettorali per il rinnovo.
 
La nuova legge dovrebbe entrare in vigore tra fine gennaio e i primi di febbraio e tra l’altro prescrive le modalità elettorali che dovranno essere definite con Decreti ministeriali prossimi. 
Anche il ministero della Salute, attraverso una circolare di fine dicembre ha infatti sottolineato che in prima applicazione si vota ancora con la vecchia norma che però va applicata finché in vigore.
 
In un comunicato dell’IPASVI si legge: “Sono chiamati al voto quindi i neo-presidenti dei Collegi provinciali che hanno concluso le operazioni di rinnovo e ciascun presidente provinciale dispone di un voto per ogni 200 iscritti (e frazione) al rispettivo albo provinciale. Un comportamento quindi, di prudenza e correttezza a tutela del buon funzionamento dell’Ordine Nazionale e relativi organismi provinciali delle professioni infermieristiche.
 

Barbara Mangiacavalli non rilascia dichiarazioni e fa bene

Ma chi sarà il primo presidente della neonata FNOPI? Con ogni probabilità l’uscente Barbara Mangiacavalli, ma aspetteremo assieme a voi lo scrutinio finale per capirne di più. L’interessata non ha voluto rilasciare dichiarazioni agli organi di stampa e si è resa irreperibile per non disturbare il clima elettorale.

La Lista Uniti nel cambiamento mette tutti d’accordo

La lista “Uniti nel cambiamento”, che fa capo alla presidente uscente, mette tutti d’accordo sulla necessità di unire le anime della professione a tutti i livelli.

L’assise elettorale nel condividere le linee programmatiche presentate dal gruppo che si appresta a guidare per i prossimi tre anni la FNOPI avrà la responsabilità di rappresentare l’ente nel passaggio da collegio ad ordine.

I candidati al comitato centrale:

  • Barbara Mangiacavalli, già presidente della Federazione Nazionale;
  • Cosimo Cicia, presidente ordine di Salerno;
  • Giancarlo Cicolini, presidente Chieti;
  • Nicola Draoli, presidente Grosseto;
  • Beatrice Mazzoleni, presidente Bergamo;
  • Ausilia Pulimeno, presidente Roma;
  • Franco Vallicella, presidente Verona.

Candidati ai revisori dei conti:

  • Sandro Arnofi, presidente Ferrara;
  • Mariacristina Magnocavallo, presidente Campobasso – Isernia,
  • Salvatore Occhipinti, presidente Agrigento.

Candidato revisori dei conti supplente:

  • Fausto Sposato presidente di Cosenza.

In bocca al lupo a tutti!

Potrebbe interessarti...