Pubblicità

Le associazioni e le società scientifiche infermieristiche si sono incontrate a Roma con la FNOPI per intraprendere un cammino comune nel 2020 finalizzato alla crescita collettiva della professione in ambito culturale e sociale.

Si è tenuto a Roma un nuovo incontro della Consulta delle associazioni/società scientifiche infermieristiche, nata in seno alla FNOPI nel maggio 2017 per favorire il confronto e la crescita culturale sulle tematiche di interesse per la professione, sviluppando la collaborazione ed il coordinamento fra le varie realtà culturali che se ne occupano senza scopo di lucro.

L’appuntamento odierno, coordinato dalla vicepresidente nazionale Ausilia Pulimeno e dal consigliere della Federazione, Franco Vallicella, aveva tra gli obiettivi primari fornire informazioni generali sul Sistema Nazionale Linee Guida (SNLG) e sugli standard metodologici da seguire nello sviluppo di Linee Guida, offrendo una panoramica completa sulle diverse opportunità attualmente a disposizione delle società scientifiche. Questo, con il supporto del mondo della ricerca e dell’università.
Tra i relatori della giornata, infatti: Maria Grazia De Marinis (professore ordinario di Scienze Infermieristiche); Laura Iacorossi (Ricercatrice ISS, CNEC); Daniela D’Angelo (ricercatrice ISS, CNEC).

L’incontro è stato molto partecipato, con 30 sigle presenti all’appello.

In apertura, il saluto in videoconferenza da Milano, della presidente FNOPI, Barbara Mangiacavalli, che ha ricordato quanto sia importante “qualificare sempre più il ruolo di noi infermieri e le nostre competenze all’interno delle istituzioni, anche riconducendo le tante buone pratiche esistenti all’interno del sistema di linee guida nazionali”, rimarcando poi la funzione di stimolo, raccordo e supporto da parte della Federazione nei confronti di associazioni e società scientifiche.

In chiusura dei lavori, illustrato anche il nuovo sito della rivista istituzionale “L’Infermiere”, indicizzata su Cinhal e adesso ancora più votata a recepire contributi e proposte in linea con le proprie norme editoriali.