Pubblicità

Emergenza Coronavirus. Medici, Infermieri, OSS, Professionisti Sanitari Italiani continuano a rimanere in trincea. Fanno della resilienza il loro stile di vita.

In trincea, ci siamo Noi Professionisti Sanitari, i Professionisti di Sempre, quelli che prendono insulti, minacce, botte  ma salvano vite .

Turni massacranti, riposi che saltiamo, notti in piedi. Colleghi e Colleghe che mai come in queste ore hanno fatto della loro professione una vera e propria missione di umanità.

Infermieri, Medici, Tecnici, Oss che il virus ha colto di sorpresa come tutti, ma noi non possiamo permetterci  il lusso di rinchiuderci in casa con le nostre famiglie, non possiamo cedere alla paura, allo sconforto e alla stanchezza!

Le Nostre famiglie vorrebbero che stessimo con loro ma non possiamo perché abbiamo una “Mission” e per questo ci seguono a distanza perché sanno

Di averci prestato alle Aziende Ospedaliere per Sconfiggere questo maledetto Virus.

Una abnegazione totale, della nostra presenza infaticabile e premurosa anche dopo molte ore di lavoro stremante, della nostra capacità di mantenere la calma in una situazione così delicata.

Alcuni di Noi si sono ammalati per prendendosi cura di chi ne aveva Bisogno.

Noi Professionisti Sanitari quelli in prima linea e quelli che lavorano nelle retroguardie ce la stiamo mettendo tutta !

Ce la faremo !

Pellegrino Coretti
Infermiere Asst NIGUARDA