Pubblicità

Emergenza Coronavirus. La SIIET estende il suo servizio di supporto psicologico a tutti gli operatori dell’emergenza territoriale e la tutela legale agli iscritti che abbiano ricevuto danni.

Roberto Romano, presidente della SIIET, annuncia due importanti iniziative della sua società scientifica: il supporto psicologico esteso a tutti gli operatori del servizio emergenza territoriale (SET) e quello legale agli iscritti.

Supporto Psicologico.

Comunichiamo l’estensione del servizio di supporto psicologico in remoto, che SIIET ha già aperto ai suoi iscritti nei giorni scorsi, a tutti gli infermieri che operano nei SET 112/118 che ne facciano richiesta, indipendentemente dall’iscrizione all’associazione. Questo per contribuire a dare una risposta al disagio che i recenti accadimenti stanno portando nella vita professionale e privata dei colleghi.
La richiesta può essere inoltrata attraverso il form reperibile a questo indirizzo prendendo appuntamento direttamente sull’agenda on line con il terapeuta disponibile: LINK.

Supporto Legale.

“Quanto accade è inaccettabile. Le tutele per il personale sanitario sono doverose e devono scattare immediatamente. Quanti sono gli infermieri 118 che in questo momento stanno lavorando, asintomatici ma contagiati, perché non si stanno facendo i doverosi screening? Quanti sono i contagi evitabili che sono stati cagionati ai pazienti per questa mancanza di screening sul personale sanitario? Chi controlla che le procedure emanate nelle singole aziende siano aderenti alle più aggiornate linee guida internazionali? Quali sono le forme di tutela per i professionisti che si stanno ammalando?” – si chiede Romano.

“Chiediamo ai nostri iscritti di inviare segnalazioni riguardanti ogni tipo di difformità” – aggiunge il presidente nazionale della Società Italiana Infermieri Emergenza Territoriale.

E’ possibile farlo direttamente alla mail [email protected] o contattando l’Avv. Olindo Cazzolla al 3397956709.

“Valuteremo se in esse vi siano gli estremi per azioni legali a tutela” – conclude.