Pubblicità

L’Infermiere di Piacenza “infettato” dal 38enne di Codogno è stato ricoverato nell’Unità Operativa di Malattie Infettive del nosocomio piacentino. I tamponi sveleranno se è stato contagiato o meno.

E’ sempre più emergenza Coronavirus in Emilia Romagna. E’ di ieri la notizia del ricovero dell’Infermiere di triage che ha accolto in Pronto Soccorso a Codogno il 38enne contagiato, che a sua volta è in rianimazione, intubato e in gravi condizioni, anche se stabili.

E’  stato ricoverato nella notte tra il 21 e il 22 febbraio. Venerdì scorso si era messo volontariamente in isolamento domiciliare nella sua dimora di Piacenza. Durante la notte avrebbe sviluppato alcuni sintomi compatibili con il contagio da Coronavirus ed è stato soccorso dal 118 e ricoverato in isolamento nel reparto di Malattie infettive del locale ospedale.

Ora si attende il responso ufficiale dei tamponi. Al momento tutto è ancora in forse.