Pubblicità

Coronavirus: Infermiera denuncia l’inadeguatezza della scelta di destinare i neoassunti nelle rianimazioni covid-19: “Sono solo un peso!”.

Coronavirus: mentre l’Italia viene flagellata dal virus ed in molte realtà i letti di terapia intensiva sono tutto esaurito da settimane, infermiera veneta si sfoga sull’inadeguatezza dei neoassunti.

Lo fa attraverso un post personale che stava cominciando a diventare virale, prima di essere cancellato (forse per timore di provvedimenti disciplinari aziendali o ordinistici).

Il post recitava un lungo sfogo nel quale la collega esperta di rianimazione, R.C., alludeva ai neoassunti “battezzati” in aree intensive covid-19 definendoli come “un peso”. In particolare, a suo dire, per il fatto che non ricevendo un affiancamento completo, non erano in grado di prendersi cura adeguatamente  dei pazienti e questo ricadeva sul personale esperto, che doveva “far da balia” anche a loro.

Un post grave che certamente farà discutere.