Operatori Sanitari dell'ospedale Galliera, dove è stato riscontrato il secondo caso di meningite su un uomo di 67 anni che è ricoverato in isolamento nel reparto malattie infettive, a Genova, 02 gennaio 2017. ANSA / LUCA ZENNARO
Pubblicità

Protestano gli Ordini delle Professioni Infermieristiche della Campania per l’esclusione dalla task force anti-Coronavirus istituita dalla Regione. Lettera aperta al Governatore Vincenzo De Luca.

Gli Ordini delle Professioni Infermieristiche di Napoli e Salerno bacchettano il Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, per aver escluso dalla task force contro il COVID-19 gli Infermieri. Non si capisce perché il presdente campano abbia deciso di ignorare le richieste della professione, che è in tutta Italia punto di riferimento importante per la battaglia in essere contro il Coronavirus cinese.

A firmare la missiva rivolta a De Luca sono stati i presidenti dell’OPI di Salerno, Cosimo Cicia, e dell’OPI di Napoli, Ciro Carbone, che parlano a nome di tutta la professione infermieristica campana e italiana. Cicia, come risaputo, è anche membro del Comitato Centrale della Federazione Nazionale Ordine Professioni Infermieristiche.

Ecco la missiva nella sua interezza.