Pubblicità

Emergenza Coronavirus. Addio ad Anna Poggi, 64 anni, deceduta da sola in casa. L’Azienda per cui lavorava, l’ASL3 di Genova, riferisce che l’esame sierologico era risultato negativo. A trovarla agonizzante il figlio, che ha lanciato l’allarme poi risultato vano.

Sarà l’autopsia a stabilire se la collega Anna Poggi, 64 anni, è deceduta per Coronavirus o meno. Lei era una Infermiera iscritta da anni all’Opi di Genova ed era prossima alla pensione. Per i colleghi, visti anche i segni e sintomi che mostrava, la donna era affetta da Covid-19. Tant’è che risulta inspiegabile la sua morte. L’Azienda Villa Scassi (Asl 3) conferma che l’esame sierologico aveva dato esito negativo. E’ stato il figlio, preoccupato per il suo silenzio prolungato, a trovarla agonizzante in casa e a dare l’allarme.

Il suo corpo è stato trasportato all’Istituto di Medicina legale dell’Università di Genova per l’eventuale esame autoptico. E’ deceduta alla vigilia di Pasqua nella sua abitazione. La sua attività lavorativa la portava a continui contatti con Pazienti affetti da Coronavirus. Dal 10 aprile era in malattia; tre giorni prima l’esito del test sierologico aveva negato la positività al Covid-19. Forse, però, la sua infezione era nella fase iniziale ed è noto che a volte questo tipo di test può dare esito negativo pur in presenza della malattia.

Il 9 aprile era deceduto, sempre a Genova, il direttore dei servizi di chirurgia dello stesso ospedale. Si chiamava Emilio Brignole e aveva 68 anni. Inoltre ci sono altri Infermieri e OSS positivi al Coronavirus nella medesima struttura.

“L’azienda desidera esprimere le più sentite condoglianze alla famiglia per il grave lutto. Contestualmente si sottolinea che al momento non è certa la causa del decesso – si legge in una nota di Villa Scassi – la persona si era fermata in malattia venerdì 10 aprile ed era risultata negativa al Covid test sierologico il giorno 7 aprile”.

Eppure ci sono molti infetti anche tra i pazienti e diversi operatori della Chirurgia sono a casa o hanno segni e sintomi che fanno pensare al Covid-19.

Anna era prossima al pensionamento, ma non riceverà mai quei soldi perché deceduta prima.

Ne sapremo di più nelle prossime ore.

Leggi anche:

Coronavirus. Ecco tutti gli Infermieri deceduti per Covid-19.