Pubblicità

Aggressione: muore giovane paziente, parenti aggrediscono dottoressa e infermiera. Interviene la polizia!

Aggressioni al personale sanitario: ci risiamo. Neanche un’epidemia riesce ad educare l’ineducabile mancanza di civiltà.

All’ospedale Riuniti di Anzio, vicino Roma, la tragica dipartita di un giovane di 32 anni in osservazione nell’area Covid-19 ha scatenato l’ira dei parenti.

Aggredita la Dottoressa e il personale infermieristico di cui particolarmente una collega che si è vista costretta a chiamare la Polizia.

Da quanto appreso dalla stampa, nessun parente della vittima è stata denunciata.