Infermieri precari o Infermieri vincitori di concorso: il M5S con chi sta?

Infermieri precari o Infermieri vincitori di concorso: il M5S con chi sta?
Infermieri precari o Infermieri vincitori di concorso: il M5S con chi sta?

La presa di posizione di Ignazio Zullo in Puglia

Dichiarazione del presidente del gruppo regionale Direzione Italia/Noi con Italia, Ignazio Zullo. “Dove c’è una protesta – dichiara il consigliere regionale – ecco che arriva il grillino di turno pronto a cavalcarla. Poco importa se chi urla abbia non solo ragione, se ci sono altri diritti da tutelare, se ci sono “carte” che parlano chiaro, ma che non vengono mai lette! Come nel caso Ilva e nel più recente caso Tap.”

“In questo caso – prosegue Zullo – il parlamentare grillino si è subito intestato la battaglia di precari che pretendono la proroga del loro contratto da infermiere nonostante sia stato espletato un regolare concorso ed esiste una graduatoria di vincitori che, invece, è a casa in attesa di essere legittimamente chiamato a lavorare. Allora io mi chiedo: ma i colleghi regionali del Movimento 5 Stelle da che parte stanno? Stanno con coloro che in silenzio stanno a casa in attesa di avere un lavoro stabile perché hanno vinto un regolare concorso o stanno con chi urla e protesta per veder riconosciuta una proroga illogica, illecita e illegittima che crea ulteriore precariato? Loro che sono sempre pronti a difendere il lavoro stabile, tanto da essersi vantati del decreto dignità come lotta al precariato, come mai in questo particolare caso che si sta consumando nella nostra regione stanno in silenzio? Forse perché non stare dalla parte di chi urla è più difficile, mentre per i grillini è più facile stare in piazza a protestare contro qualcuno… Poco importa se a torto o ragione!”
 
“Insomma, colleghi del Movimento 5 Stelle voi con chi state: con il vostro parlamentare che cavalca il precariato o con chi ha regolarmente vinto un concorso!”, conclude Zullo.

Potrebbe interessarti...