Concorso Infermieri Foggia: incarichi a tempo determinato

Ospedali Riuniti, graduatoria per infermieri!
Ospedali Riuniti, graduatoria per infermieri!

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Puglia n.40 del 22 marzo 2018 l’Avviso Pubblico per conferimenti di incarichi a Tempo Determinato da Infermiere presso gli Ospedali Riuniti di Foggia. Il bando servirà a creare una graduatoria per sostituzioni e occupazione temporanea di incarichi provvisori.

Il concorso è indetto dall’Azienda Ospedaliera “Ospedali Riuniti” di Foggia e non prevede prove concorsuali. La graduatoria verrà infatti stilata grazie all’elaborazione di punteggi in base a titoli ed esperienze.

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata, entro il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione sul Bollettivo Ufficiale della Regione Puglia, utilizzando il formato on-line disponibile sul sito istituzionale dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria “OO.RR.” di Foggia all’indirizzo – http://concorsi. ospedaliriunitifoggia.it/application/registrazione/

Per quanto non rappresenti soluzioni a tempo indeterminato, questo concorso rappresenta un’opportunità per migliaia di infermieri italiani.

Informazioni e modalità di iscrizione al bando, consultabile cliccando qui!

Nota bene: si attende la pubblicazione in Gazzetta per l’effettiva apertura delle iscrizioni.

REQUISITI GENERALI

Cittadinanza Italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o equivalente o cittadinanza di uno dei paesi dell’Unione Europea; – Godimento dei diritti politici; – Idoneità fisica all’impiego e all’esercizio delle funzioni specifiche.

REQUISITI SPECIFICI

– Laurea triennale in infermieristica o Diploma Universitario di Infermiere, conseguito ai sensi dell’art.6 co.3 del D.Lgs. 30/12/1992, n.502 e successive modificazioni ovvero diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici;

– Iscrizione all’albo professionale, ove richiesto per l’esercizio professionale, o di uno dei paesi dell’unione europea attestata da certificato rilasciato in data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza del bando. E’ comunque fatto salvo l’obbligo di iscrizione in Italia all’albo professionale prima dell’assunzione in servizio.

REQUISITI ULTERIORI (previsti esclusivamente per i candidati già dipendenti a tempo indeterminato di Aziende ed Istituti del S.S.N.):

– inquadramento nella categoria “D”

– livello economico iniziale

– fascia economica “0” del vigente sistema di classificazione del personale tale clausola limitativa sottende alla necessità di garantire l’invalicabilità dei fondi contrattuali e, quindi, delle risorse pubbliche destinate a remunerare il mantenimento della fascia economica in godimento per mancanza di disponibilità del fondo contrattuale che remunera tale voce stipendiale.

I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando di avviso pubblico per la presentazione delle domande di ammissione.

MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata, entro il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione sul Bollettivo Ufficiale della Regione Puglia, utilizzando il formato on-line disponibile sul sito istituzionale dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria “OO.RR.” di Foggia all’indirizzo – http://concorsi. ospedaliriunitifoggia.it/application/registrazione/

Non sono ammesse altre forme di produzione o di invio delle domande di partecipazione all’avviso e, pertanto, non saranno ritenute valide le domande di partecipazione all’avviso presentate con modalità diverse da quella sopra indicata.

Si precisa che il termine ultimo di invio della domanda di partecipazione è fissato alle ore 24:00 del giorno di scadenza del presente bando, anche se festivo.

La data di presentazione telematica della domanda di partecipazione all’avviso è certificata dal sistema informatico ed è indicata nella relativa stampa.

L’unico calendario e l’unico orario di riferimento sono quelli di sistema. Scaduto il predetto termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione il sistema non permetterà più l’accesso alla procedura e non saranno ammesse regolarizzazioni, sotto qualsiasi forma, delle domande già inoltrate.

Per la compilazione della domanda , i candidati devono entro il termine fissato:

1. collegarsi all’indirizzo dell’Azienda http://concorsi.ospedaliriunitifoggia.it/application/registrazione/;

2. selezionare sulla Home Page del sito istitizionale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria “Ospedali Riuniti” il riquadro “Albo Pretorio” e, successivamente, la voce “Concorsi – Domande On Line”;

3. registrare, compilare e inoltrare, secondo le istruzioni indicate nella pagina di cui all’indirizzo sopra indicato, la domanda di partecipazione, da corredare con un valido documento di identità, all’avviso utilizzando l’apposito modulo elettronico riportante tutte le dichiarazioni che, secondo le norme vigenti, i candidati sono tenuti a fornire.

L’omessa compilazione nella domanda, anche di una sola dichiarazione di rito, non consente la registrazione ed il successivo invio on-line della stessa domanda.

I candidati, a conclusione della suddetta procedura, dovranno necessariamente stampare la domanda di partecipazione con i relativi allegati per adempiere all’obbligo di consegna delle stesse, come stabilito dai successivi capoversi. Le stampe della domanda e degli allegati devono essere firmate. La mancata sottoscrizione della domanda è causa di esclusione dall’avviso. La firma in calce alla domanda non deve essere autenticata.

La stessa domanda, in carta semplice, deve essere corredata da:

1. copia delle dichiarazioni rese ai sensi e per gli effetti degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000;

2. copia fotostatica non autenticata di un valido documento di identità del sottoscrittore.

La domanda di partecipazione all’avviso e relativi allegati (di cui al punto 1. e 2.) dovranno essere obbligatoriamente consegnati il giorno della convocazione di ciascun partecipante, al competente Ufficio Concorsi ed Assunzioni, per il conferimento dell’eventuale incarico a tempo determinato e, comunque, prima della sottoscrizione del contratto individuale di lavoro per gli accertamenti di competenza. L’Amministrazione, infatti, può effettuare indagini a campione sulla veridicità delle dichiarazioni rese dei partecipanti e, eventualmente, di trasmettere all’Autorità competente le risultanze.

Pertanto, la mancata consegna della medesima domanda e dei relativi documenti prescritti (punti 1. e 2.), 19736 B o l l ettino Ufficiale della Regione Puglia – n. 40 del 22-3-2018 nei modi e nei tempi sopra descritti, comporta la decadenza dal conferimento dell’incarico e l’impossibilità a sottoscrivere il conseguente contratto individuale di lavoro.

Il Candidato è tenuto ad indicare nella domanda oltre che il domicilio (comprensivo del C.A.P.), anche un valido indirizzo di posta elettronica, anche ordinaria, presso il quale sarà inviata ogni eventuale comunicazione relativa all’avviso de quo. L’Azienda non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazione derivante da inesatta indicazione del recapito di posta elettronica da parte del candidato o da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore. In caso di accertamento di dichiarazioni non veritiere, il candidato decade dai benefici eventualmente conseguiti sulla base delle stesse, fatte salve le relative conseguenze penali.

TITOLI E LORO VALUTAZIONE

Il Candidato, successivamente alla compilazione della domanda di partecipazione, a seguire, al fine della valutazione dei titoli posseduti, dovrà continuare a riportare nel apposito modulo elettronico le indicazioni richieste, secondo quanto di seguito riportato, con assunzione di responsabilità, ai sensi e per gli effetti dell’artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000.

Dovrà, all’uopo, riportare:

– nella parte relativa ai titoli di carriera, le date di inizio e termine di ogni periodo di lavoro e la relativa Azienda. La valutazione dei periodi di servizio, esclusivamente quale Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere – Ctg. “D”

– livello economico iniziale

– sarà quantificata, fino al massimo di punti 10, per punti 1,00 per anni e punti 0,08 per mese, solo se prestati alle dipendente di AA.SS.LL. o Aziende ed Enti del S.S.N. ed I.R.C.C.S. pubblici;

– nella parte relativa ai titoli accademici e di studio, (massimo punti 5) la descrizione del titolo posseduto che ritenga debba essere valutato, comunque rientrante nella casistica proposta, indicandone il luogo e la data di conseguimento e, la relativa valutazione.

Al riguardo, si precisa che ciascun candidato dovrà indicare un solo titolo tra quelli (punto 1 e punto 2) posseduti, viceversa l’Ufficio Competente procederà a valutare, in presenza di più indicazioni, il titolo di maggior favore per il candidato:

1. Diploma conseguito presso la Scuola Regionale per II.PP. di Infermiere: con votazione da: 6 puntizero; 7 punti 0,25; 8 punti 0,75; 9 punti 1,00; 10 punti 1,50; 10 e lode punti 2,00;

2. Laurea triennale in Scienze infermieristica oppure Diploma Universitario con votazione da: 66 a 76 punti zero; 77 a 87 punti 0,25; 88 a 98 punti 0,75; 99 a 109 punti 1,00; 110 punti 1,50; 110 e lode punti 2,00;

3. Laurea Specialistica in Scienze Infermieristica punti 1,50;

4. Master universitario post lauream, punti 0,20 per ciascun master per un massimo di punti 1,00;

5 Altri Diplomi di Laurea di Professioni Sanitarie Infermieristiche e Professioni Sanitarie Ostetriche (Ostetrico – Infemiere Pediatrico) punti 0.25 per ciascuna laurea per un massimo di punti 0.50.

– nella parte relativa al curriculum formativo, (massimo punti 5) altresì, indicare il numero di crediti acquisiti per ciascun anno del quinquennio 1/1/2013 – 31/12/2017; si precisa che i crediti formativi conseguiti precedentemente alla data di acquisizione del titolo di studio previsto per l’accesso alla posizione funzionale di Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere, non saranno ritenuti validi.

Il numero complessivo dei crediti formativi acquisiti nel quinquennio considerato, è valorizzati secondo lo schema riportato:

1) da zero a 99 crediti formativi punti zero

2) da 100 a 199 crediti formativi punti 1,00

3) da 200 a 239 crediti formativi punti 2,00

4) da 240 a 250 creditivi formativi punti 5,00. Gli esiti finali, tra i quali la graduatoria prodotta dagli Uffici Competenti, frutto della sommatoria di tutti i titoli riportati, quale dichiarazione resa da ciascun candidato, e i relativi provvedimenti del procedimento amministrativo saranno pubblicati nel sul sito web www.sanita.puglia.it \ sito istituzionale OORR – FOGGIA / riquadro Amministrazione Trasparente / sezione Bandi di concorso.-, considerando tanto quale avvenuta notifica agli interessati.

La graduatoria di merito sarà redatta, altresì, tenendo conto della precedenza, in caso di partità di punteggio, assegnata ai candidati con minore età anagrafica, ai sensi e per gli effetti dell’art. 3 – comma 7 – della L. n. 127/97 così come modificato dall’art. 2 – comma 9, L. 16 Giugno 1998, n. 191. Gli eventuali incarichi e supplenze di personale strutturato saranno conferiti e regolamentati ai sensi del Titolo III – Capo I – art. 31 del C.C.N.L. di Lavoro integrativo del C.C.N.L. del Personale del Comparto Sanità stipulato il 7/04/1999. 19738 B o l l ettino Ufficiale della Regione Puglia – n. 40 del 22-3-2018 L’accesso all’impiego è, in ogni caso, subordinato alla preventiva verifica, da parte della competente S.S.V.D. Medicina Preventiva dei Lavoratori aziendale, della piena idoneità alle mansioni proprie del profilo professionale, le cui attività sono articolate obbligatoriamente su tre turni.

L’Amministrazione si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio di modificare, prorogare, sospendere o annullare il presente bando, senza l’obbligo di comunicare i motivi e senza che i concorrenti possano avanzare pretese o diritti di sorta. Per quanto non previsto nel presente bando si fa riferimento alle disposizioni legislative e contrattuali che disciplinano la materia.

Potrebbe interessarti...