Fruh-Reha Barthel Index: come valutare l’indipendenza del paziente neurologico

Fruh-Reha Barthel Index: come valutare l'indipendenza del paziente.
Fruh-Reha Barthel Index: come valutare l'indipendenza del paziente.

Strumenti per la valutazione dell’Indipendenza

La Früh-REHA Bartel Index secondo Schönle 1996 è una scala di valutazione che si inserisce nel contesto della Riabilitazione Neurologica Precoce. Il principio di questo processo di cura è l’inizio precoce della riabilitazione dopo l’evento scatenante il danno neurologico. Si inserisce nel mezzo tra il trattamento del paziente appena dopo l’evento (ospedale per acuti) e la successiva riabilitazione.

I pazienti interessati sono pazienti con importanti compromissioni delle funzioni del corpo dovute ad un evento acuto, che hanno necessitato cure intensive per lungo tempo, persone che hanno avuto complicazioni e portatori di precedenti malattie croniche o disabilità. Le compromissioni riguardano in particolare alterazione della coscienza, delle abilità cognitive, delle funzioni senso-motorie, della deglutizione e dell’alimentazione, delle cure personali.

La riabilitazione precoce prevede un lavoro multidisciplinare e centrato sulla persona, alla quale ogni giorno vengono proposte intensive e nuove attività.

Questa scala di valutazione amplia il conosciuto Barthel Index con ulteriori 7 voci ognuna delle quali abbassa il punteggio di -50 (tranne una) aumentando la complessità e la dipendenza del paziente.

  1. Necessità di monitoraggio intensivo (-50)
  2. Tracheostomia che necessità aspirazione (-50)
  3. Disorientamento  (-50)
  4. Disturbi del comportamento (-50)
  5. Supporto respiratorio (-50)
  6. Importante compromissione della comprensione (-50)
  7. Disturbi della deglutizione (-25)

Il risultato della scala è un risultato in NEGATIVO dato dalla somma del FrühReha Index più il normale Barthel Index

FRB = – (FRI+BI) 

Sitografia

Potrebbe interessarti...