Dal metaparadigma al processo di nursing: evoluzione di una professione per infermieri.

infermiere

🔴 👉 Il metaparadigma del nursing rappresenta il punto di partenza per lo sviluppo di tutte le teorie infermieristiche.

Gli infermieri di oggi operano secondo modelli e teorie sviluppate da studiosi. Il processo di nursing è fondamentale per la professione infermieristica e caratterizza il punto di partenza dell’operato di ogni infermieri. Le fasi del processo del nursing sono: accertamento, diagnosi, pianificazione obiettivi, pianificazione interventi, attuazione e valutazione.

Con il termine metaparadigma si identifica l’insieme di elementi, prospettive scopi e fenomeni di una disciplina, nonché i modelli e le teorie. Nell’ambito infermieristico il metaparadigma si compone di quattro elementi fondamentali:

  • persona;
  • ambiente;
  • salute;
  • assistenza infemieristica.

Le teorie e le teoriche più conosciute del nursing sono le seguenti, in ordine alfabetico:

  • CANTARELLI, Marisa Il Modello delle prestazioni infermieristiche;
  • HENDERSON, Virginia Definition of Nursing;
  • LEININGER, Madeleine Transcultural Nursing Model;
  • NIGHTINGALE, Florence (Systemic approach to health care);
  • OREM, Dorothea E. Self-Care Deficit Nursing Theory;
  • PEPLAU, Hildegard E. Interpersonal Relations Model;
  • ROGERS, Martha E. The Science of Unitary Human Beings;
  • ROY, Callista The Roy Adaptation Model;
  • Altre: LINK.

Marjory Gordon è passata alla storia per i suoi modelli di complessità, mentre Hildegard Peplau per la sua teoria correlata all’interazione. Un’altra infermiera che è un riferimento nell’esercizio della professione è Dorothea Orem con la sua teoria del self-care. Uno dei modelli più implementati in Italia è quello bifocale di Lynda Juall Carpenito che mette in evidenza come esistano due professioni quella medica e quella infermieristica che seppur divise si intersecano per creare cura e assistenza integrata.

Potrebbe interessarti...