Ciro Carbone, presidente Ordine Infermieri di Napoli.
Ciro Carbone, presidente Ordine Infermieri di Napoli.
Pubblicità

Vincenzo De Luca, governatore della Campania, si complimenti con l’ottimo lavoro degli Infermieri. Plaude alle sue parole il presidente dell’OPI di Napoli, Ciro Carbone, che fa il punto sullo stop al commissariamento della sanità.

“Da oggi la sanità campana non è più commissariata. Gli infermieri di Napoli plaudono all’importante risultato raggiunto dalla Regione e apprezzano la sensibilità manifestata dal Governatore Vincenzo De Luca che ha condiviso da subito questo suo importante successo con tutti gli attori del comparto sanitario, infermieri, medici, oss”. Così il Presidente OPI Napoli Ciro Carbone a nome dei 20 mila infermieri napoletani.

“Un riconoscimento – ha aggiunto Carbone – che onora la fonte, ma soprattutto quanti, per lo più infermieri, in questi dieci anni hanno lavorato sodo per fornire prestazioni di qualità, pur in gravissime condizioni di lavoro, con scarsità di mezzi, ma soprattutto di personale. Una travagliata traversata nel deserto lunga dieci anni. Da oggi, però, come annunciato dallo stesso Presidente De Luca, ci saranno più risorse finanziarie a disposizione e più autonomia nelle scelte di politica sanitaria. Confidiamo dunque che anche gli impegni assunti dalla Regione per il varo di nuovi concorsi, per un ulteriore miglioramento dei Lea, per l’abbattimento delle liste d’attesa possa a breve concretizzarsi, cosi come si è concretizzato l’importante traguardo di portare la sanità campana fuori dalle secche del commissariamento”.