Pubblicità

Addio a Maurizio Lentis, Infermiere forlivese di 46 anni, deceduto per un malore improvviso. Era un gigante sia dal punto di vista umano, sia dal punto di vista professionale. Era considerato un collega dal cuore buono.

L’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Cesena-Forlì e tutti i colleghi romagnoli sono a lutto per la dipartita prematura di Maurizio Melis. Aveva 46 anni e un malore improvviso lo ha strappato alla vita.

E’ anche un grave lutto nell’ambiente dell’Avis forlivese. Era infermiere e donatore di sangue.

In questo video si racchiude tutto quello che era il suo modo di essere un Professionista Sanitario:

Classe 1974 aveva studiato per diventare Infermiere presso l’Università degli Studi di Bologna – Polo didattico di Rimini e Cesena. Si è sentito male in casa, a nulla sono servite le sue richieste di aiuto ai vicini e l’immediato sopraggiungere dei mezzi del soccorso territoriale (118). Medici e Infermieri non sono riusciti a fare nulla.

Maurizio lo scorso mese di settembre aveva subito un intervento chirurgico alla tiroide, ma non si sapeva molto sulle sue reali condizioni di salute.

Il collega lavorava presso l’Ospedale “Morgagni” di Forlì e si occupava della raccolta di sangue presso il centro Avis.

Da una paio di anni era impegnato in incontri con gli alunni delle scuole medie per sensibilizzarli sul tema della donazione di sangue, organi e tessuti.

Amava il rock duro e la musica metal (cantava in un noto gruppo della zona).

Sul lavoro era molto apprezzato per il suo animo gentile. Era un gigante dal cuore buono insomma che si faceva apprezzare da tutti, sia dai colleghi, sia dai pazienti e dai donatori. Era un professionista auto-ironico, intelligente, amava scherzare con tutti. Era l’amico assolutamente da avere, sincero, pacato, amante delle cose belle.

Ora non c’è più, strappato alla vita e alla professione d’Infermiere dalla scure di signora morte. Come sempre sono i più buoni ad andarsene per primi.

Buon viaggio Maurizio!

Il commiato del nostro Direttore.

“In pochi mesi sono andati via, per motivi differenti, due colleghi di Università. Dopo Elisa qualche giorno fa è toccato a Maurizio. Gli amici del CDL in Infermieristica A.A. 2009-2012 del polo didattico di Rimini e Cesena sono doppiamente a lutto – spiega il nostro direttore Angelo Riky Del Vecchio – Di ieri la notizia della dipartita di Lentis, il gigante buono dal cuore d’oro, l’appassionato di musica metal, il cantante rock fenomenale, il professionista sanitario dalle mille virtù. Se n’è andato all’improvviso, senza dar noia a nessuno. Buon viaggio Maurizio e salutaci caramente la dolce Elisa“.

Addio a Elisa, Infermiera riminese deceduta per un malore improvviso.

Sul suo profilo Facebook il lamento e il saluto di tantissimi amici.

Andrea: “NO, NON DOVEVI FARCI QUESTO. Mi salutavi sempre con un ‘ciao biondo’; ero sempre contento di vederti alle Metal Night e a tutte le altre serate nei dintorni romagnoli, la tua presenza metteva sempre una grandissima allegria alle persone presenti. era sempre piacevole parlare con te, eri di una simpatia e di una gentilezza fuori dal comune, avevi sempre un sorriso per tutti ed eri sempre felice. Per me sei e resterai per sempre il gigante buono. Ciao Happy TI VOGLIO BENE, fai buon viaggio”.

Francesca: “chi l’avrebbe mai detto che sarebbe stata l’ultima volta che ti avrei visto e abbracciato. Non ci sono parole, solo lacrime e un grande vuoto. Gigante Buono, mancherai tantissimo a tutti, con le tue battute, le tue risate e il tuo animo buono. Sentite condoglianze alla tua famiglia e alla tua compagna. Fai buon viaggio Biondo”.

Fiorenza: “ciao Maurizio, il 2011 abbiamo avuto il piacere di conoscerti ed apprezzare la tua simpatia e spontaneità… Oggi abbiamo saputo che sei improvvisamente partito per un lungo viaggio senza ritorno lasciandoci nell’incredulità e senza parole… Vogliamo ricordarti col tuo sorriso e la tua anima rock che ci saluta come allora così”.

Elena: “la tua risata, il tuo sorriso e tanta voglia di vivere. Bastava guadarti per capire perché tu eri il nostro Happy. Vola angelo bello”.

2 COMMENTS

Comments are closed.