histats.com
martedì, Aprile 16, 2024
HomeIn evidenzaCera (FI): "a Casa Sollievo 300 posti in meno tra Medici, Infermieri,...

Cera (FI): “a Casa Sollievo 300 posti in meno tra Medici, Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie”.

Pubblicità

Napoleone Cera (FI): “a Casa Sollievo della Sofferenza 300 posti in meno tra Medici, Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie. Per non parlare dell’indotto”.

Il consigliere regionale pugliese di Forza Italia Napoleone Cera interviene ancora una volta sul caso Casa Sollievo della Sofferenza, l’ospedale fondato da San Pio da Pietrelcina in quel di San Giovanni Rotondo (FG).

E annuncia una mancata assunzione di personale pari a circa 300 unità, a cui si deve aggiungere almeno un centinaio di lavoratori rivenienti dall’indotto. Nei prossimi anni, secondo quanto comunicato dal forzista durante una apposita diretta Facebook, a fronte di 500 pensionamenti saranno assunti solo un paio di centinaia di unità tra Medici, Infermieri, OSS, Professioni Sanitarie, Amministrativi e altre figure professionali.

Cera ne approfitta per chiamare in causa tutti i politici pugliesi, perché Casa Sollievo è un bene da tutelare ed un tesoro assistenziale per tutta la regione. A tal proposito chiedi il tempestivo intervento del governatore Michele Emiliano e degli assessori regionali alla sanità Rocco Palese e si servizi sociali Rosa Barone. Perché non facciano sono i selfie davanti all’ospedale Sangiovannese, ma intervengano mettendo soldi al portafoglio per salvate un nosocomio che è una eccellenza riconosciuta in tutto il mondo e che fa da magnete per oltre 21.000 utenti provenienti da altre parti d’Italia, d’Europa e del mondo.

Secondo il forzista, che continua a chiedere al DG di Casa Sollievo Gino Gumirato il piano di rientro del nosocomio, in passato la politica, soprattutto quella targata Partito Democratico e quella di sinistra, hanno raccontato ai cittadini del Gargano e della provincia di Foggia che era necessario chiudere i Pronto Soccorso e ridimensionare gli ospedali di San Marco in Lamis, Torremaggiore e Monte Sant’Angelo perché c’era già Casa Sollievo della Sofferenza, che da sola bastava a garantire la salute a tutta la collettività.

Oggi con la crisi finanziaria in cui è stata portata dagli ultimi decenni di cattiva amministrazione le cose sono cambiate, l’ospedale di San Pio rischia il crack ed è costretto a ridurre i posti letto e pertanto i posti di lavoro. Meno utenti da ospitare e meno lavoratori sono una iattura per gli operatori economici e turisti della città di San Giovanni Rotondo e di tutto l’hinterland, che già ha subito duro colpi dalla Pandemia Covid.

Cera infine si rivolge a Papa Francesco e alla Chiesa perché facciamo da garanti per la salvaguardia dei posti di lavoro.

Il filmato completo dell’intervento di Napoleone Cera di ieri sera su Facebook: LINK

Leggi anche:

Cera (FI): “nell’Ospedale di San Pio ci saranno in futuro meno Medici, Infermieri e OSS. Regione deludente”.

_________________________

AVVISO!

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AsssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394