Infermieri e Human caring: Watson, Mangiacavalli e Carbone sposano l'umano!
Infermieri e Human caring: Watson, Mangiacavalli e Carbone sposano l'umano!
Pubblicità

Ciro Carbone, presidente dell’OPI di Napoli, sbotta e scrive al responsabile dei Corsi di Laurea in Infermieristica della Campania: “i Medici fuori dai CDL per Infermieri”.

Con una dura missiva indirizzata al presidente del CDS in Infermieristica dell’Università degli Studi della Campania “Vanvitelli” e ai componenti della Commissione Esaminatrice il presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Napoli, Ciro Carbone, chiede una immediata rettifica nelle nomine dei docenti di Infermieristica in Medicina Specialistica (polo Incurabili), Infermieristica delle Disabilità (Incurabili) e di Infermieristica in Area Critiva (Polo Elena D’Aosta). E ciò perché i docenti individuati sarebbero dei Medici.

Carbone, nella foto in alto con la Presidente FNOPI, Barbara Mangiacavalli e la docente universitaria USA Jean Watson, chiarisce che la Laurea in Medicina e Chirurgia non è né affine né congruente con l’insegnamento di Scienze Infermieristiche MED/45, come si evince chiaramente dai contenuti disciplinari descritti nell’apposita declaratoria SSD MED/45.

Il presidente OPI è da sempre un convinto sostenitore della necessità di formare gli Infermieri attraverso gli Infermieri. Non ha alcun senso che ad un Corso di Laurea in Infermieristica ci sia un Medico ad insegnare ai futuri professionisti Infermieri.

E non è tutto, è partita una diffida legare diretta al Rettore dell’Università degli Studi della Campania “Vanvitelli”, Prof. G.F. Nicoletti e ad altri membri dello stesso Ateneo. La missiva è firmata dall’avv. Eduardo Riccio.

La lettera dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Napoli.

Al Presidente del CdS in Infermieristica
dell’Università degli Studi della Campania L. Vanvitelli
Prof. M. Orditura

Ai Componenti della commissione esaminatrice
Prof.ssa E. Agozzino – Prof. G. Signoriello

Oggetto: Incarichi di insegnamento SSD MED/45 presso Sedi esterne di Formazione ASL NA1 Centro A.A 2020/21.

Gentilissimi,

come da contatti telefonici intercorsi, si chiede di rettificare l’assegnazione degli insegnamenti di Scienze Infermieri siche affidati a candidati non in possesso del titolo di Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche.

Risulta infatti che gli insegnamenti di “Infermieristica in Medicina Specialistica” e “Infermieristica delle Disabiliti” del Polo Incurabili e in “Infermieristica in Area Critica” del Polo Elena D’Aosta siano stati attribuiti a docenti in possesso di laurea non congruente con l’insegnamento.

Si fa presente infatti che la Laurea in Medicina e Chirurgia non è né affine né congruente con l’insegnamento di Scienze Infermieristiche MED/45 come si può chiaramente evincere dai contenuti disciplinari descritti nell’apposita declaratoria SSD Med/45.

In particolar modo, l’allegato B del DM 336 del 29 luglio 2011, all’interno del quale si riportano tutte le declaratorie ufficiali dei SSD, per quel che riguarda II settore 06/M1 Scienze Infermieristiche, dispone quante segue: “il SSD MED/45 si interessa dell’attività scientifica e didattico-formativa, nonché dell’attività assistenziale a essa canoni nel campo dell’Infermieristica generale e speciale. Sono ambiti di competenza del settore la metodologia della ricerca in campo inferni co, la teoria dell’assistenza infermieristica. l’infermieristica clinica, preventiva e di comunità, infermieristica dell’area critica e dell’emergenza e la metodologia e organizzazione della professione infermieristica”.

Nello stesso allegate si possono leggere i contenuti caratterizzanti gli altri SSD dell’area medicò tra cui Medicina Interna (MED/09) e le Chirurgia Generale(MED/18), che hanno come in.resse peculiare la cura, la diagnosi e l’impostazione terapeutica delle malattie.

Inoltre si fa presente che a nostro avviso non è corretto quanto detto per le vie brevi e cioè che per gli insegnamenti possono essere applicate le norme previste dalle affinità del SSD (DM 4/10/2000) che come previsto dall’art.] del DM 4 ottobre 2000 … “Ai soli fini ed effetti di cui a8’art.3 del D.P.R. 23.3.2000, .117, sono attesi definite le affinità tra i predetti settori scientifico-disciplinasi, come risulta dall’allegata D” e quindi “tale affinità è ai soli fini di formare le commissioni giudicatrici per le valutazioni comparative qualora il numero degli appartenenti al SSD non sono sufficienti”.

Infine l’attuale normativa in essere nel post Gelmini non prevede le affinità di SSD.

In attesa di conoscere come concordato, nel più breve tempo possibile, i Vostri intendimenti, si resta a disposizione per ogni ulteriore chiarimento con l’obiettivo comune di migliorare sempre più il Corso di Laurea.

Certo di una rapida soluzione, porgo Cordiali Saluti.

Il Presidente OPI Napoli
Ciro Carbone

La missiva dell’Avv. Eduardo Riccio: LINK.

2 COMMENTS

Comments are closed.