histats.com
domenica, Maggio 19, 2024
HomeSpecialistiEmergenza - UrgenzaCaos Pronto Soccorso: 12 ore per un antidolorifico. Paziente chiama i Carabinieri.

Caos Pronto Soccorso: 12 ore per un antidolorifico. Paziente chiama i Carabinieri.

Pubblicità

Ci scrive Giuseppa, una nostra lettrice. Caos Pronto Soccorso: 12 ore per un antidolorifico. Paziente chiama i Carabinieri.

Buongiorno Direttore,

sono una ex vigilessa ed anche crocerossina. Ho 71 anni. Il 12 maggio ho avuto un incidente a Taranto alle 12,45 e sono stata portata in ospedale. Codice giallo per sospetta frattura sacro coccigea.

Per avere il primo antidolorifico alle 2 di notte ho dovuto chiamare i carabinieri perché l’infermiera mi diceva che potevo averlo solo​ dopo la visita del dottore.

Erano passate 13 ore.​ I carabinieri hanno mandato una pattuglia della polizia subito perché chiaramente ho detto che sapevo che la telefonata era registrata perché sono stata in centrale radio e che l’indomani avrei fatto un esposto in procura.

Solo così ho potuto avere una tachipirina per attenuare il dolore.

Questa è l’Italia.​ Buona giornata.​

Giuseppa P., lettrice

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394