infermiere barbara Infermieri, Oss e Professionisti Sanitari: stipendi in ritardo in Ausl Romagna.
Pubblicità

Barbara, Infermiera: Rischiai licenziamento per errore di indirizzo della visita fiscale. Solo un incontro con la dirigenza fece evidenziare l’errore.

Barbara C., infermiera di Pisa, ci scrive dopo aver letto la storia di ieri, dove una collega OSS ha ricevuto un richiamo disciplinare dopo una mancata risposta alla chiamata di reperibilità.

La sua storia è avvenuta qualche anno fa ma fa comunque riflettere.

“Gentili AssoCareNews.it,

a seguito ai fatti della collega di Milano che era in pronto soccorso mentre la chiamavano per la reperibilità, vorrei raccontare un episodio che mi ha coinvolto e che ancora, dal 2015, mi suscita risate e preoccupazione.

Mi chiamo Barbara C*, sono infermiera e lavoro pendolare a Pisa. Ai tempi lavoravo in una struttura privata in provincia di Livorno.

Dopo una breve malattia mi arrivò una lettera dove ero convocata di urgenza per un gravissimo fatto che minava la fiducia nei miei confronti.

Tutta preoccupata coinvolsi il sindacato che si offrì di accompagnarmi senza battere ciglio. Era una lettera scritta anche male, come mi fecero notare, perchè mancava il vero oggetto di convocazione.

Andammo quindi all’appuntamento. Tirarono fuori un fatto mai avvenuto, ovvero la mia assenza alla visita di controllo fiscale durante la malattia a cui prima accennavo.

Non mi risultava ma non sapevo come difendermi. Allora il sindacalista (una persona d’oro al di là dell’episodio) mi chiese se l’indirizzo sul documento inps fosse corretto. Subito mi accorsi che non lo era, anzi: non avevo niente a che fare con quell’indirizzo.

Il capo del personale diventò viola e fulminò la dipendente.

Controllarono sia in anagrafica che sul certificato che avevo inviato. La visita fiscale, se inviata dall’Azienda, si reca sul luogo dall’azienda indicato.

Insomma avevano sbagliato indirizzo. E volevano licenziarmi per mancanza di fiducia..

Adesso è un ricordo ma passai giorni tremendi perchè, come tutti, avevo bisogno di lavorare.

Grazie dell’ascolto spero di non essermi dilungata troppo.

Vi leggo sempre,

Barbara C“.

1 COMMENT

Comments are closed.