Infermieri sul Territorio: in Molise nasce l’AITE

Infermieri sul Territorio: in Molise nasce l'AITE.
Infermieri sul Territorio: in Molise nasce l'AITE.

Quattro infermieri domiciliari del Basso Molise hanno fondato l’Associazione infermieri territoriali (Aite), per spiegare a chiunque i modi con cui intervenire per aiutare chi è malato, chi convive in casa con una malattia e anche evitare i più banali malanni.

“Con corsi a cui stiamo lavorando andremo nei lidi e nelle scuole con i medici per spiegare come intervenire nei casi in cui non ci sia bisogno del nostro servizio – spiega alla stampa Daniele Colucci, uno dei fondatori dell’Aite – tante cose si possono evitare, come ad esempio le ustioni al mare o la disidratazione o anche evitare di ritrovarsi in difficoltà nell’assistenza agli anziani nelle operazioni più semplici”.

I 4 colleghi si muoveranno nel settore dell’informazione e della formazione dei pazienti cronici e non cronici a domicilio; la loro azione riguarderà anche i care-viver e i parenti degli assistiti. Sapere come curarsi correttamente e valutare in modo opportuno eventuali casi di emergenza-urgenza possono servire anche a salvare la vita di chi sta male. Non sempre ci si deve rivolgere al Medio o andare al Pronto Socco, spesso sono sufficienti gli Infermieri e in tanti casi semplicemente chi sta vicino al paziente.

Daniele Colucci, Andrea Di Cesare, Giovanna Spadanuda e Giuseppe Fantetti hanno così siglato la nascita dell’associazione ufficialmente con uno statuto e dall’estate prossima saranno attivi sul territorio.

Il tempo di programmare progetti e organizzarsi, poi saranno in mezzo alla gente e con i cittadini per spiegare loro anche le semplici manovre per aiutare chiunque. Senza fare male a nessuno, ma al contrario per aiutare davvero chi sta male, che sia un genitore, un figlio o un anziano.

In bocca al lupo a tutti!

Potrebbe interessarti...