oss
Pubblicità

La lettera di Andrea, Infermiere, è emblematica. Sono sempre più i colleghi che abbandonano la professione: “siamo in balia delle Dirigenze e della Politica”.

Carissimo Direttore di AssoCareNews.it,

sono un Infermiere di nuova generazione e mi sento già stanco di fare questo lavoro a distanza di 5 anni dalla Laurea in Infermieristica. Avevo tanti sogni, avevo tanta voglia di fare e di farmi conoscere e di aiutare chi soffriva e soffre tutt’ora. Dall’inizio della Pandemia da Coronavirus tutto è passato in secondo piano.

Siamo orami in balia delle Dirigenze Infermieristiche e Mediche, che continuano ad utilizzarci come schiavi, siamo per loro numeri e non valiamo più di tanto.

E purtroppo da quello che leggo e che sento in giro la situazione è identica in tutta Italia, i colleghi sono sotto pressione continua, lo stress e il burnout dilagano ovunque e io sono sempre più convinto di aver sbagliato lavoro.

Per questo ho preso un po’ di tempo per riflettere e credo proprio che mi dimetterò molto presto, smetterò di fare l’Infermiere.

Siamo prima uomini e poi numeri, ma chissà perché anche la Politica non se ne rendo conto.

Vi terrò informati su quello che deciderò di fare.

Nel frattempo buon lavoro e continuate ad informarci come fate tutti i giorni.

Andrea, Infermiere

1 COMMENT

Comments are closed.