Pubblicità

Non ce l’ha fatta Antonella Valentino, 33 anni, Infermiera originaria dell’Avellinese. Strappata alla vita da un malore improvviso.

E’ lutto a Cervinara (Avellino). La popolazione e il mondo professionale piange per la prematura scomparsa di Antonella Valentino, la giovane infermiera deceduta a soli 33 anni. La donna ha avuto un malore in piena notte tra l’1 e il 2 gennaio. Improvvisamente infatti, si è accasciata al suolo. Il primo a soccorrerla è stato il marito, il dottore Cesare Gorruso.

Antonella era iscritta all’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Caserta ed era moglie e mamma.

Questi ha capito subito la gravità della situazione e si è attivato per chiamare i soccorsi: quando però mezzi e uomini del Suem 118 si sono precipitati presso l’abitazione dove la coppia viveva, la giovane mamma era già deceduta. La donna lascia il marito, i figli, Concetta e Vincenzo, i genitori Domenico e Rosa, le sorelle e il fratello.

Un suo ex collega ha sottolineato il grande lutto per il suo decesso: “Un fulmine a ciel sereno è stato questa mattina allorquando ho ricevuto la telefonata. Sono davvero senza parole”.

La giovane mamma era infermiera presso l’ospedale di Arienzo, nel casertano. Viveva però appunto con la sua famiglia a Cervinara. Ben voluta da tutti, la tragedia è arrivata davvero in maniera improvvisa.

Nessuno si sarebbe mai aspettato un dramma del genere. Il marito – che di mestiere fa il farmacista – sarebbe stato il primo a chiamare i soccorsi: presso la villetta dove la famiglia viveva e che si trova in via San Cosma. Quando mezzi e uomini del Suem 118 si sono precipitati sul posto hanno potuto solo constatare il decesso della giovane mamma. Decine i messaggi di cordoglio arrivati in queste ore sui social network e direttamente alla famiglia.

2 COMMENTS

Comments are closed.