Pubblicità

Non ce l’ha fatta Alvaro Rossi, Infermiere di 66 anni prossimo alla pensione. E’ morto di Covid-19 nel giorno di Natale. A gennaio sarebbe andato in pensione.

Doveva lavorare ancora qualche settimana e poi andare in pensione, ma non ce l’ha fatta, lo ha tolto alla vita il Covid-19. Addio ad Alvaro Rossi, Infermiere di 66 anni, sfitto all’OPI di Roma.

Il 2 gennaio 2021 sarebbe andato in pensione, ma non è riuscito a coronare il suo sogno. Lavorava per l’ARES 118 di Roma.

“Era un grande professionista – lo ricorda Alessandro Saulini, amico di Alvaro, nonché collega e segretario NurSind Ares 118 – lo conoscevo fin da ragazzo, da quando mia mamma era caposala al San Camillo. Ho lavorato con lui tanti anni. Era sempre solare, sorridente, disponibile con chiunque e stimato da tutti, con la battuta pronta e ironico, ma soprattutto era orgoglioso di essere diventato nonno”. Grintoso e sorridente, nonostante tutto. “Nonostante la vita lo abbia messo più volte a dura prova, soprattutto dopo la perdita della moglie quando le figlie erano ancora piccole. Viveva per loro e per il nipotino. Il 2 gennaio doveva andare in pensione. E invece il covid l’ha portato via. La sera di un Natale che doveva essere di speranza”.

Addio Alvaro, che la terra ti sia lieve.

Leggi anche:

Coronavirus. Tutti gli Infermieri morti per Covid-19. Oltre 28.000 contagiati sul lavoro.

3 COMMENTS

Comments are closed.