Pubblicità

Addio a Francesco, infermiere del 118 romano, spentosi alcuni giorni fa in una terapia intensiva di Roma. Si era contagiato da Coronavirus durante il servizio.

La notizia è dolorosa: il collega Francesco, professionista 60enne del Pronto Soccorso romano si è spento i giorni scorsi.

A darne notizia attraverso un post social, la collega e amica Rosanna Balzerani.

Lui era Francesco ed era un un’infermiere del 118…

Un uomo sano…
Ho lavorato con lui in UTIC all’ospedale San Giovanni di Roma, anni fa… eravamo in turno assieme… era un’esplosione di energia e di simpatia…
Un romano verace, soprannominato “er Catena”…
Francesco non c’è più!!!
È morto ieri mattina, in una terapia intensiva Covid…
È morto perché è stato contagiato mentre svolgeva il suo lavoro sull’ambulanza del 118…
Ricordatevelo, voi negazionisti del cavolo… Francesco era li a soccorrere anche merdosi come voi!!!
Da domani state tutti a tre metri da me… e se non indossate la mascherina anche a otto…
Il primo che mi dice che il virus ha ridotto la sua aggressività, giuro “lo sputo in faccia“.

La collega conferma poi il contagio durante il servizio.

Si tratta del 42° infermiere morto da contagio Covid.

Coronavirus. Ecco tutti gli Infermieri deceduti per Covid-19.