Pubblicità

Non ce l’ha fatta Ciro Gagliardo, Infermiere di 33 anni, deceduto dopo una breve malattia a Pordenone. Lo salutano parenti, amici e colleghi.

Ciro Gagliardo non ce l’ha fatta a sconfiggere il brutto male che lo aveva assalito all’improvviso quaalche tempo fa. Abitava a Melito, ma presto si sarebbe trasferito a Castel Volturno con la sua compagna Laura, anch’essa infermiera e collega d’ospedale. Era iscritto all’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Napoli.

Il padre, Antonio, in pensione da qualche tempo, era lo storico Coordinatore Infermieristico del’Unità Operativa di cardiologia al Cardarelli.

Il giovane infermiere del Monaldi era ricoverato a Pordenone, in un centro oncologico di eccellenza. Purtroppo a nulla sono serviti i tentativi di salvarlo e i due interventi chirurgici a cui si è sottoposto non lo hanno sottratto alla morte.

I funerali si sono svolti nella chiesa di San Vincenzo Romano, presieduti dal vice parroco Don Francesco, nel rispetto delle norme anti-contagio. Alla fine della cerimonia, parenti e conoscenti hanno dato l’ultimo saluto a Ciro accompagnando la sua bara con un forte applauso.

Su Facebook, tanti i messaggi di cordoglio. Anche la Uil Fpl della Campania ha voluto rendergli omaggio, porgendo sentite condoglianze al padre Antonio, storico dirigente sindacale dell’Aorn Cardarelli.

Fonte: VesuvioLive.it – AssoCareNews.it