Dom. Lug 14th, 2024

Una Professione tra Passione e Difficoltà

L’infermiere strumentista è una figura essenziale e complessa, vista da alcuni come un traguardo professionale, da altri come una posizione da evitare. La sala operatoria, infatti, è un luogo che si ama o si odia. Al Policlinico Sassarese, una rinomata clinica privata del nord Sardegna, gli strumentisti operano principalmente in cinque specialità chirurgiche: chirurgia generale, ginecologica, plastica, oculistica e ortopedica.

Responsabilità e Competenze

Una volta indossati camice verde e guanti bianchi, lo strumentista assume la totale responsabilità della preparazione e del controllo della sterilità del campo operatorio, dell’integrità e completezza dello strumentario chirurgico e del turnover di ogni dispositivo nell’area sterile. Inoltre, partecipa attivamente all’intervento chirurgico.

Empatia e Collaborazione

Fondamentale è la capacità di empatizzare con il chirurgo e il resto dell’équipe, per svolgere l’attività con controllo ed efficienza. La conoscenza approfondita degli strumenti e dei tempi chirurgici, uniti a tempismo e reattività, sono alla base delle competenze dello strumentista.

Formazione delle Nuove Leve

Il Policlinico Sassarese offre spazio e disponibilità alle nuove leve, formando ed educando i neoassunti in modo utile e vantaggioso. Questo processo è considerato un obiettivo primario per garantire una continua eccellenza nel servizio.

Urgenze ed Emergenze

L’infermiere strumentista del Policlinico Sassarese lavora nel 40% dei casi in situazioni di urgenza ed emergenza, assistendo in interventi per parti cesarei, gravidanze extrauterine, peritoniti, addomi acuti, revisioni di ferite e traumi di vario genere. Ad eccezione del pronto soccorso ginecologico-ostetrico, la maggior parte del lavoro riguarda interventi programmati e di routine, con una particolare attenzione alla chirurgia protesica.

Peculiarità del Ruolo

Le peculiarità di un bravo infermiere strumentista includono equilibrio, dinamicità, personalità e una forte dose di pazienza. Queste qualità, unite alla competenza tecnica e alla capacità di lavorare sotto pressione, rendono questo ruolo tanto affascinante quanto impegnativo.

Conclusione

Essere un infermiere strumentista richiede una combinazione di conoscenze tecniche, empatia e capacità di gestione dello stress. Al Policlinico Sassarese, questi professionisti sono essenziali per il successo degli interventi chirurgici, garantendo sia la sicurezza dei pazienti che l’efficacia delle procedure mediche.

Seguici anche su:

  • Gruppo Telegram: Concorsi in Sanità – LINK
  • Gruppo Telegram: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Telegram: Infermieri – LINK
  • Gruppo Telegram: Operatori Socio Saniari (OSS) – LINK
  • Gruppo Facebook: Concorsi in Sanittà – LINK
  • Pagina Facebook: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Facebook: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Facebook: Operatori Socio Sanitari – LINK
  • Gruppo Telegram: ECM Sanità – LINK
  • Gruppo Facebook: ECM Sanità – LINK

Per contatti:

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *